IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Poule scudetto: il Rimini rimonta nel finale, l’Albissola porta a casa un pareggio per 4-4

Opportunità sfumata per i ceramisti nel primo incontro del triangolare: al 38° della ripresa erano in vantaggio di 3 reti

Albissola Marina. Partita divertente e ricca di emozioni, tra Rimini e Albissola, nella prima giornata dei triangolari della poule scudetto di Serie D.

Sul campo dei romagnoli, vincitori del girone E, è finita 4 a 4. Davanti a circa seicento spettatori si sono affrontate una squadra, quella biancorossa, alla seconda promozione consecutiva, ed un’altra, quella ligure, che ha festeggiato il terzo campionato vinto di fila.

I locali devono fare a meno di Arlotti e Petti; mister Fossati non può disporre degli squalificati Sancinito e Piacentini e degli infortunati Bennati, Corbelli, Raja e Benucci. I romagnoli sono in tenuta blu, i ceramisti in divisa bianca.

Dopo un minuto di raccoglimento in memoria di Ezio Giulivi, ex presidente della Lega Nazionale Dilettanti, si comincia a buon ritmo.

Al 2° un sinistro dal limite di Simoncelli termina alto di poco; un paio di minuti dopo il numero 7 locale calcia a lato.

Al primo affondo l’Albissola passa: al 6° Cargiolli tocca sulla sinistra per Gulli che serve nuovamente Cargiolli, tiro di prima intenzione e palla in rete.

Al 9° Molinari, di testa, salva sulla linea un pallone deviato verso la rete da Simoncelli. Al 15° Simoncelli dà a Viti, cross in area per Traini: colpo di testa, Caruso para.

Al 17° Vesi atterra Coccolo in area: calcio di rigore. Lo trasforma Cargiolli: doppietta ed è 0 a 2.

Da una parte ci prova Simoncelli, a lato; dall’altra Scotti respinge in angolo una conclusione di Papi. Sugli sviluppi c’è una deviazione ravvicinata di Gargiulo: Scotti si supera e evita il gol.

Al 31° Caruso si oppone ad una conclusione di Ambrosini. Al 32° angolo per l’Albissola, testa di Garbini: blocca Scotti. Rapida ripartenza e Caruso in uscita ferma Guiebre lanciato a rete.

Al 34° destro da fuori ara di Montanari: Caruso è attento. Al 39° palla da Coccolo a Carballo che calcia a rete: Scotti respinge.

A metà partita l’Albissola conduce per 2 a 0.

Nel secondo tempo, al 3°, un angolo calciato da Papi trova Gargiulo pronto per il colpo di testa vincente: 0 a 3.

Al 13° ancora liguri all’attacco: tira Cambiaso, Scotti devia in corner. Al 18° una punizione di Ambrosini trova la deviazione in tuffo di Caruso.

Al 20° gol del Rimini: palla da Cicarevic ad Ambrosini, poi a Guiebre che sferra un tiro imparabile.

Al 22° cross di Simoncelli, in area incorna Ambrosini e manda a lato. Al 23° Papi lancia per Coccolo, da questi a Carballo: conclusione leggermente deviata e palla in rete per il 4 a 1.

Per l’Albissola sembra fatta, ma il finale di partita vede la veemente reazione del Rimini. Al 39° Cicarevic serve Ambrosini che di prima intenzione mette in rete: 2 a 4.

Al 41° Cicarevic mette in mezzo un calcio da fermo: Valeriani in due tempi riesce e calciare verso la porta e trafigge Caruso.

Al 44° l’Albissola resta in dieci per il secondo cartellino giallo ai danni di Boveri. E poco dopo la rimonta biancorossa si completa: punizione vincente di Cicarevic ed è 4 a 4.

Domenica 20 maggio a Fossombrone si affronteranno Vis Pesaro e Rimini. Poi, mercoledì 23 maggio, al Faraggiana, l’Albissola se la vedrà con i marchigiani: i biancazzurri avranno il compito di vincere per smentire i pareri che indicano il girone E, quello vinto dai liguri, come il raggruppamento di livello più basso della Serie D.

Il Rimini allenato da Righetti ha giocato con Scotti, Variola (s.t. 1° Pasquini), Cola (s.t. 1° Brighi), Simoncelli (s.t. 35° Valeriani), Ambrosini, Viti, Vesi, Montanari (s.t. 1° Capellupo), Guiebre, Traini (s.t. 1° Cicarevic), Mazzavillani. A disposizione: Rocchi, Righini, Romagnoli, Perazzini.

L’Albissola condotta da Fossati ha schierato Caruso; Calcagno (s.t. 28° Boveri), Garbini, Gargiulo, Molinari; Coccolo, Papi, Cambiaso, Gulli (p.t. 26° Durante); Carballo, Cargiolli. A disposizione: Vasoli, Pasquino, Corbelli, Olivieri, Galli, Corsini, Siciliano.

Arbitro: Monaldi (Macerata); assistenti Fine (Battipaglia) e Centrone (Molfetta).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.