IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Palio storico di Albenga, ultimi giorni per partecipare al concorso per lo stendardo 2018

Si è stabilito una proroga all’8 giugno, ore 12.30, per la partecipazione al concorso

Albenga. Ultimi giorni per partecipare al concorso pubblico per la realizzazione dello stendardo (il “Palio”) con tema “San Verano e il drago” che sarà assegnato come premio al quartiere vincitore in occasione della manifestazione “Palio storico di Albenga 2018”.

Nel predisporre la conferenza stampa per l’evento del “luglio ingauno” fissata per il 15 giugno alle ore 11, dove saranno illustrate tutte le novità delle manifestazioni a carattere storico rievocativo, il Comitato Palio ha stabilito una proroga all’8 giugno ore 12.30 della partecipazione al concorso per la realizzazione dello stendardo, stessa data stabilita per coloro che intendono aprire una cantina.

Prosegue quindi il concorso pubblico per la realizzazione dello stendardo (il “Palio”) con tema “San Verano e il drago” che sarà assegnato come premio al quartiere vincitore in occasione della manifestazione “Palio storico di Albenga 2018” in programma ad Albenga dal 19 al 22 luglio 2018.

Chi intenda partecipare al concorso dovrà far pervenire, esclusivamente tramite consegna a mano, entro il giorno 8 giugno alle 12:30 a protocollo un plico riportante la dicitura “Concorso Palio Storico di Albenga 2018” contenente il bozzetto, in scala 1:5, in cui non devono essere presenti sigle, firme o comunque nessun segno di riconoscimento, dovrà sviluppare il tema “San Verano e il drago”, dovrà riportare la dicitura “Palio storico di Albenga 2018” e dovrà essere il più possibile simile all’opera definitiva. Non è preclusa forma di espressione artistica purché l’opera sia realizzata con una tecnica che ne assicuri la durata nel tempo. Non saranno accettate opere di grafica. In una “nota descrittiva” non firmata in cui si espliciti il significato della rappresentazione pittorica ideata, una dichiarazione che l’opera presentata è frutto della propria creatività, l’esplicitazione della tecnica pittorica, la dichiarazione che il palio sarà realizzato interamente a mano e un’autorizzazione alla riproduzione dell’opera, le generalità del concorrente (Nome Cognome – Indirizzo – Telefono – E-mail) e breve curriculum vitae sull’esperienza artistica e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali dell’autore per le finalità del concorso. La data di scadenza su decisione del comitato del Palio è stata prorogato e fissata per l’8 giugno alle ore 12.30.

Al vincitore è richiesto di partecipare alla manifestazione di benedizione in occasione “dell’investitura dei cavalieri” che avrà luogo il 1° luglio in occasione del “Corteo storico”, qualora lo desiderasse, potrà sedere insieme alla corte per la durata della manifestazione sopracitata come nelle serate del Palio. I bozzetti non verranno restituiti, rimarranno di proprietà del Comune che potrà disporne nel modo che ritiene più opportuno. La Commissione, valutati tutti i bozzetti ritenuti ido ne designa il vincitore.

Le decisioni della commissione sono insindacabili ed inappellabili. La commissione verificherà che non sussistano impedimenti/incompatibilità nella designazione del vincitore. La commissione giudicatrice sarà formata da: – Sindaco di Albenga; – Assessore al Turismo e Cultura; – i Responsabile comunicazione del Palio edizione 2018; – un dipendente del Comune di Albenga, con sole funzioni di segretario della Commissione.

Il vincitore sarà contattato telefonicamente dall’Ufficio competente e a lui corre l’obbligo di eseguire l’opera a perfetta regola d’arte rispettando il bozzetto presentato e le eventuali indicazioni della commissione e consegnarla entro il 29 giugno 2018. Il tipo di stoffa da utilizzare per la pittura del p è la seta o comunque stoffa idonea e confacente. Il drappo dovrà misurare indicativamente 100 cm. x 70 cm.. Al vincitore, per l’esecuzione dell’opera, sarà corrisposta la somma lorda di € 300,00 comprensiva di tutti gli oneri, da pagarsi dietro presentazione di documento di spesa. Nella suddetta somma si intendono coperte anche le spese dei materiali (stoffa, colori e quant’altro necessario per la realizzazione) e di consegna presso il Comune di Albenga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.