IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Loano la quinta edizione del raduno “In 500 per la Cri” evento

Dopo una visita al Museo del Mare ed un aperitivo presso i Bagni Sole Mare, le auto sfileranno in carovana

Più informazioni su

Loano. Domenica 6 maggio si terrà a Loano la quinta edizione del raduno “In 500 per la Cri” promosso dal coordinamento Riviera delle Palme della Fiat 500 Club Italia e dal comitato locale di Loano della Croce Rossa Italiana con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano.

Il ritrovo per le iscrizioni è alle 8 in corso Roma, dove gli appassionati potranno ammirare gli splendidi “cinquini” fino alle 11. Dopo una visita al Museo del Mare di Loano ed un aperitivo presso i Bagni Sole Mare, le 500 sfileranno in carovana per le vie della città. Al termine del giro panoramico i cinquecentisti si sposteranno a Bardino Nuovo per il pranzo.

Quella di domenica non sarà solo l’occasione per ammirare da vicino gli splendidi esemplari di uno dei simboli più importanti del “made in Italy” ma anche un’occasione di solidarietà: il ricavato della manifestazione, infatti, sarà devoluto alla Cri di Loano per l’acquisto di nuove attrezzature.

“Il nostro comitato locale della Croce Rossa Italiana – ricorda il sindaco di Loano Luigi Pignocca – svolge un servizio importantissimo a beneficio dell’intera comunità di Loano e dei comuni vicini. Il raduno organizzato dal Fiat 500 Club Italia non rappresenta soltanto una splendida occasione per ammirare da vicino questi piccoli capolavori del design e della motoristica, ma anche per ‘aiutare chi ci aiuta’ nel momento di maggiore bisogno. Invitiamo quindi tutti i nostri concittadini a sostenere con forza l’associazione ed i volontari della Cri in questa ed in ogni altra occasione”.

“Con grande piacere accogliamo nuovamente il raduno degli amici cinquecentisti del Club di Garlenda – aggiunge l’assessore a turismo, cultura e sport Remo Zaccaria – La Fiat 500 è una delle icone italiane più conosciute ed apprezzate al mondo ed anche quest’anno la nostra città ospiterà alcuni degli esemplari più belli e particolari. La nuova location sul lungomare donerà ancora più fascino ai ‘cinquini’ che verranno a trovarci domenica”.

Il raduno si svolge in concomitanza con la “Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa” del giorno 8 maggio, un momento di festa dedicato ai 17 milioni di volontari in tutto il mondo (150 mila in Italia) presenti ovunque, tutti i giorni, 24 ore su 24, per aiutare chi soffre. La festività cade il giorno della nascita di Henry Dunant, fondatore dell’associazione. L’obiettivo delle celebrazioni di questa giornata, delle manifestazione in piazza, è quello di avvicinare la cittadinanza al movimento della Croce Rossa e far conoscere quali sono le attività svolte dai volontari per la popolazione. Durante questa giornata si svolgono simulazioni di primo soccorso, vengono spiegate le campagne attive a livello nazionale ed internazionale e si organizzano eventi tematici sul territorio italiano.

Per partecipare al raduno “In 500 per la Cri” è obbligatorio prenotare entro venerdì 4 maggio. L’iscrizione ha un costo di 13 euro (i soci del Fiat 500 Club Italia pagheranno 10 euro). Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare Alessandro al numero 347.222.6950 oppure inviare una mail a a.vinotti@500clubitalia.it. Il Fiat 500 Club Italia, fondato a Garlenda nel 1984, dedicato alla 500 storica progettata da Dante Giacosa nel 1957, è il più grande Club di modello al mondo. I soci hanno superato quota 21 mila ed il trend è in continuo aumento. Il Club organizza ogni anno centinaia di raduni con gli appassionati di questo autentico mito italiano del quale circolano ancora oltre 400 mila esemplari.

Il Club ha la sua sede principale a Garlenda, ove è sito anche il Museo Multimediale “Dante Giacosa” e Centro di Documentazione per l’Educazione Stradale, inaugurato nel 2007 e visitato da migliaia di persone. Il Club ha saputo unire gli appassionati della piccola grande auto in una grande comunità che partecipa e dialoga come provano gli oltre 2.600 accessi al giorno al sito e la tiratura della rivista sociale 4PiccoleRuote, bimestrale a colori di 68 pagine, che viene stampata in oltre 160 mila copie all’anno.

Un altro importante traguardo raggiunto è la costituzione di una casa editrice, 500 Club Italia Edizioni, che ha pubblicato tra l’altro il libro “La favola del Cinquino” i cui proventi vengono devoluti all’Unicef. Il Club, a fronte dell’ultradecennale impegno in campo umanitario, è stato recentemente nominato da Unicef Testimonial di Pace per la campagna “Vogliamo Zero”, atta a ridurre a zero lo spaventoso numero di 22 mila bambini che ogni giorno muoiono per cause evitabili. Il Club è impegnato tutto l’anno con i suoi fiduciari locali nell’organizzazione di incontri nelle più importanti città italiana. Un particolare impegno viene posto nell’organizzazione del Meeting internazionale di Garlenda, che si svolge il primo weekend di Luglio, e che vede la partecipazione di oltre 1000 equipaggi. Nel corso degli anni il Meeting di Garlenda è diventato un riferimento per gli appassionati di tutta Italia e non solo; nel corso del lungo weekend i cinquecentisti hanno modo di partecipare ad escursioni, incontri culturali, visitare le mostre ospitate al Museo, intrattenersi presso le principali attrazioni turistiche della riviera e molto altro ancora.

Grazie ad una serie di convenzioni con enti ed aziende di rilevanza internazionale, in primis con Allianz sul fronte assicurativo, e la rete “Punto Amico” garantisce ai propri soci condizioni di favore su vari beni e servizi. Per maggiori informazioni a riguardo è possibile visitare il sito internet www.500clubitalia.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.