IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Regione approva gli standard del corso di formazione da “manutentore del verde”

La durata minima è 180 ore, di cui 60 di pratica. Vaccarezza: "Provvedimento necessario per adeguarsi alla nuova normativa nazionale e regionale"

Liguria. Sono stati approvati dalla giunta della Regione Liguria lo standard formativo e i contenuti minimi del corso di formazione per il conseguimento della qualificazione di “Manutentore del verde”, figura professionale che sostituisce quella di “Giardiniere operatore del verde”.

Il “Manutentore del verde” allestisce, sistema e mantiene aree verdi, aiuole, parchi, alberature e giardini pubblici e privati, cura i terreni e la messa a dimora delle piante, gestisce le manutenzioni ordinarie e straordinarie e la potatura delle principali specie ornamentali, applica la difesa fitosanitaria ai vegetali secondo le disposizioni di legge, è in grado di recuperare e smaltire correttamente sfalci e potature e di fare un uso corretto delle attrezzature e dei macchinari specifici.

Il corso di formazione è rivolto al titolare d’impresa, al preposto facente parte dell’organico dell’impresa o a coloro i quali intendano avviare l’attività di manutentore del verde.

La durata minima del percorso standard per ottenere la qualificazione di “Manutentore del verde” è di 180 ore complessive, di cui almeno 60 di attività pratiche; la frequenza è obbligatoria ed è consentito un massimo di assenze pari al 20% del monte ore complessivo. La qualificazione all’attività di Manutentore sarà rilasciata dopo il superamento di un apposito esame volto a verificare l’acquisizione di adeguate competenze tecnico professionali previste dal corso.

Questi percorsi formativi potranno essere erogati da organismi formativi accreditati o da soggetti specificamente autorizzati, mentre sarà ALFA (Agenzia regionale per il Lavoro, la Formazione e l’Accreditamento) l’autorità preposta al rilascio dell’attestato di qualificazione di “Manutentore del verde”.

“È stato necessario adottare questo provvedimento – é il commento di Angelo Vaccarezza, capogruppo di Forza Italia in Regione Liguria – per adeguarsi alla nuova normativa nazionale e regionale in materia e per rispondere alla forte domanda esistente sul territorio regionale di una figura professionale preparata che abbia idonee conoscenze e competenze nello svolgimento di un lavoro molto importante e diffuso, dalla cura del verde in tutti i suoi aspetti al corretto smaltimento dei vegetali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.