IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La primavera torna sui suoi passi: Liguria nuovamente in balia dell’instabilità previsioni

Piogge diffuse, qualche temporale e forti venti settentrionali saranno gli ingredienti principali di questo incipit di maggio

Più informazioni su

Liguria. Il bacino del Mediterraneo rimane sede di un’organizzata figura di bassa pressione, alimentata da aria piuttosto fresca, di estrazione nord-atlantica. Secondo gli esperti del Centro Limet, piogge diffuse, qualche temporale e forti venti settentrionali saranno gli ingredienti principali di questo incipit di maggio sulla penisola.

Meteo Alassio Instabilità 3 maggio 2018

Una strutturata circolazione depressionaria, con centro motore dislocato a cavallo tra Sardegna, Sicilia, Calabria e Campania, seguita a condizionare il tempo sul settentrione italiano e sulla Liguria ove, nonostante stamane sia in atto una tregua asciutta, a prevalere troviamo ancora le nubi.

Nubi che, nelle prossime ore andranno ulteriormente compattandosi, per cominciare a dispensare le prime, deboli piogge già nel corso del pomeriggio, specie sul comparto appenninico medio-ponentino (gruppo montuoso del Beigua e val Bormida).

Una generale recrudescenza dei fenomeni prenderà piede questa sera, complice la parziale risalita verso nord del minimo barico di cui si accennava sopra. In questo frangente alcune cellule temporalesche, anche di una certa intensità, dai versanti padani medio-orientali (val Trebbia e val d’Aveto) potranno spingersi fin sulle balconate costiere genovesi e savonesi, accompagnate da forti venti settentrionali, con raffiche superiori 60/70 chilometri orari lungo i crinali appenninici ed in prossimità degli sbocchi vallivi maggiormente esposti.

Un certo grado di attenzione dovrà essere prestato alle condizioni meteo-marine, specie dalla seconda parte del dì, quando sul quadrante occidentale il picco d’onda si aggirerà attorno ai 2.5 metri, per raggiungere poi i 3.5/4 metri tra la tarda serata e la notte su domani. Situazione decisamente meno movimentata sul settore centro-levantino, ove il mare si manterrà stirato o poco mosso.

Poche variazioni dal punto di vista termico: le temperature massime si attesteranno grossomodo tra 14 e 17 gradi lungo la linea di costa, tra 9 e 13 gradi nelle zone interne. In lieve risalita lo zero termico, che si riporterà sui 2800/3000 metri di quota.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.