IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ju jitsu: torna a Savona il torneo Waza Kids

Un appuntamento dedicato ai giovani, con l'attenzione rivolta ad inclusione e beneficenza

Savona. Il torneo Waza Kids, giunto alla sua seconda edizione, vedrà la partecipazione di atleti appartenenti alle categorie giovanili dai 4 ai 17 anni, che gareggeranno nella disciplina del brazilian ju jitsu (arte marziale di lotta in piedi ed a terra con kimono). Si terrà domenica 27 maggio al Palavolley in via Molinero.

L’idea di questo evento sportivo a Savona – spiega Igor Ercole, direttore tecnico dell’ASD Waza – nasce dall’esigenza di creare una competizione di alto livello nella nostra città, offrendo così la possibilità agli atleti savonesi di gareggiare a chilometri zero. Lo scorso anno il nostro team è giunto tra i primi cinque in italia nelle fasce giovanili”.

Waza Kids è sinonimo di inclusione e beneficenza: l’ingresso al pubblico sarà gratuito e tutto il ricavato delle iscrizioni verrà devoluto all’associazione di sostegno per i malati di Sla, la Aisla, ed inoltre la gara è aperta ai bimbi portatori di handicap, che gareggeranno con i normodotati, per un reale esempio di parificazione sportiva ed inclusione.

Il nostro obiettivo – prosegue Ercole – è quello di rendere questa gara (già molto sentita in tutto il nord Italia) come un appuntamento internazionale unico nel suo genere, dedicato ai giovani, ai bimbi meno fortunati ed alla beneficenza. Tutto questo si sta realizzando grazie ad una sinergia tutta locale che vede impegnati l’ASD Waza (con sede a Legino in via Costacavalli), alcuni piccoli imprenditori ed esercenti di Legino, il contributo del gruppo Infinium di Vado Ligure, l’assessore Maurizio Scaramuzza e il comitato provinciale Asi nella persona del presidente Maurizio Meli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.