IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata al porto di Andora con la pulizia dei fondali: lezioni per i ragazzi delle scuole

Il tema della salvaguardia ambientale al centro dell'incontro con gli studenti

Andora. Questa mattina nel Porto di Andora si è celebrata la “Giornata del mare”, un evento organizzato dall’A.M.A., l’Azienda Multiservizi che gestisce l’approdo turistico, la Farmacia comunale e la Spiaggia libera attrezzata. In collaborazione con la Capitaneria di Porto e il Comune, è stata realizzata una giornata di lezioni sui temi della salvaguardia ambientale che ha coinvolto alcune classi delle scuole locali. In contemporanea, c’è stata anche la pulizia dei fondali del porto a cui ha partecipato, come subacqueo, anche il consigliere delegato al Demanio, Marco Giordano.

Per una giornata, le barche a vela, la spiaggia e la banchina del porto si sono trasformate in aule, dove i ragazzi hanno incontrato le Associazioni sportive che hanno fatto conoscere loro gli sport di mare come vela, immersione, windsurf, surf e sup. Le associazioni Lega Navale, Circolo Nautico, Andora Match Race, Cinghiale Marino, Windsurf Center, Sport 7 Diving Club e gli operatori del porto si sono messi a disposizione dei ragazzi che hanno partecipato con entusiasmo.

Sotto le tensostruttura dell’approdo turistico, il comandante Erik Morzenti dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Loano, ha spiegato ai ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado “Croce”, i comportamenti virtuosi utili alla salvaguardia dell’ambiente marino, raccomandando di trasferire le informazioni apprese anche agli adulti. Alla lezione era presente anche il comandante della delegazione di spiaggia di Andora, Giuseppe Zarrillo.

Il sindaco Mauro Demichelis e il presidente dell’AMA, avvocato Francesco Bruno hanno ringraziato gli insegnati delle scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado per il lavoro svolto. “Davvero encomiabile il costante impegno dei docenti che negli anni hanno realizzato numerose iniziative di sensibilizzazione sui temi ambientali permettendo a tutte le scuole di Andora di conquistare la prestigiosa Bandiera Verde della FEE nell’ambito dei progetti Eco-Schools” ha detto il presidente Bruno .

“Sono sempre contento di vedere i ragazzi interessati e coinvolti in progetti ambientali e ringrazio le associazioni per la disponibilità dimostrata – ha detto il sindaco Demichelis – Abbiamo fatto molto, ma possiamo fare di più tutti insieme. La tutela dell’ambiente è un dovere per le istituzioni, ma anche un impegno civile che deve unire tutti, perché solo attuando quotidianamente, anche con piccoli gesti, le buone pratiche per l’ambiente, salvaguarderemo il nostro bel territorio e il patrimonio naturale di Andora”.

Grande entusiasmo anche sulla spiaggia dei Bagni Tortuga dove gli istruttori hanno spiegato ai bambini di alcune classi delle scuole Primarie di via Cavour le tecniche del surf e del windsurf.

“Ringraziamo tutti i volontari per aver contributo all’evento: ancora una volta, il sodalizio fra Comune di Andora, A.M.A. e le associazioni sportive locali ha offerto ai nostri ragazzi una giornata speciale” ha dichiarato Patrizia Lanfredi, assessore alle associazioni del Comune di Andora.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.