IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eccellenza ai titoli di coda: l’Albenga termina con la vittoria nel derby col Vado risultati

Bianconeri che si tolgono la soddisfazione di superare i rossoblù. Pietra Ligure ko a Serra Riccò, che saluta e retrocede insieme a Moconesi e Sestrese

Si chiude la stagione regolare dell’Eccellenza ligure, con la Fezzanese che saluta e fa pronto ritorno in Serie D, mentre l’Imperia si aggiudica la piazza valevole per i playoff. La stagione è tutta qui in sostanza perché anche nei bassifondi con il Serra Riccò e la Sestrese che accompagnano il Moconesi in Promozione.

Il Serra Riccò saluta l’Eccellenza con una vittoria che fa comunque sorridere grazie al 2-0 con cui i gialloblù superano il Pietra Ligure. Lobascio si congeda con un eurogol frutto di un dribbling ubriacante al limite dell’area e da una conclusione che si infila all’incrocio dei pali. Il Pietra subisce il colpo e rischia grosso poco dopo, al 38° quando Lobascio serve Ciccia che calcia benissimo, ma la traversa ferma la gioia dell’attaccante locale. Pietra non pervenuto neanche nel secondo tempo e ancora Lobascio che sfiora il gol in pallonetto, ma il portiere si salva con un colpo di reni. Il raddoppio arriva al 75° con Re servito da Burdo in verticale. L’esterno gialloblù entra in area e conclude fulminando Alberico. Finisce 2-0 per il Serra Riccò, con il Pietra termina una campionato sottotono a quota 41 punti.

Scontro al vertice fra Fezzanese ed Imperia, due squadre ormai sicure del proprio piazzamento e che hanno potuto scontrarsi serenamente. Spezzini che sono ancora ebbri di gioia e giocano sul velluto passando in vantaggio dopo soli 5’: cross di Grasselli in area, Lunghi interviene e piazza la zampata da due passi. Il raddoppio arriva meno di mezzora dopo con Baudi che prende palla e dal limite battezza il palo lontano. 

L’Imperia fatica a farsi vedere dalle parti di Greci e ad inizio ripresa incassano anche il terzo gol con Lunghi che ancora una volta sfrutta i tiri dalla distanza e batte il portiere imperiese con un gran sinistro. Al 55° Ymeri accorcia le distanze con una punizione che supera Greci, ma non cambia l’andamento della gara che si chiude definitivamente al 76° quando Zavatto interviene su calcio d’angolo di testa e firma il 4-1 finale.

Si chiude con il derby  il campionato di Vado ed Albenga con i bianconeri che si tolgono la soddisfazione di espugnare il “Chittolina”. Ingauni che la sbloccano subito con un tiro cross di Calcagno che beffa Bonavia. Il numero “11” ospite si ripete al 35°, stavolta con un pregevole pallonetto che fa volare l’Albenga sullo 0-2. Il Vado non c’è e allora la gara si chiude virtualmente due minuti dopo con il colpo di testa di Gerini che al 37° fa 0-3. Rossoblù che si consolano con il colpo di testa di Donaggio nel secondo tempo il quale firma l’1-3 che, però non rilancia i vadesi che chiudono con un ko interno.

Gara scoppiettante per la Sestrese che scende in Promozione. Contro il Rapallo va in scena una gara di grande dinamismo a dispetto del fine stagione. Le due squadre si affrontano a visto aperto sin dai primi minuti. Al 5° Rapallo avanti con Marasco che risolve una mischia. Cinque minuti dopo De Persiis pareggia i conti per la Sestrese. Ruentini nuovamente in vantaggio al 28° quando Rossi gira in porta sfruttando una dormita dei verdestellati che si dimenticano del numero 10 nella propria area.

Si va alla ripresa che si apre con il gol di Pondaco al 53° che sembra chiudere i conti con il 3-1. Invece De Persiis sale in cattedra e con una doppietta in meno di dieci minuti dal 55° corona una giornata per lui di altissimo profilo pareggiando i conti, ma Marasco all’83° infila per la quarta volta Bassu e rimette avanti i bianconeri. All’87° ultimo colpo di coda della Sestrese che evita la sconfitta con Cilia all’87°.

Genova Calcio e Rivarolese chiudono appaiate al terzo posto con 53 punti (anche se i biancorossi sono davanti per la classifica avulsa). Vittorie di misure per entrambi con la Genova Calcio che batte in extremis il Ventimiglia grazie alla zampata di Romei che al 90° pesca l’incrocio dei pali con un mancino imparabile per il portiere e chiude con 25 reti stagionali. Avvoltoi che invece superano il Molassana sotto una pioggia battente che ha costretto l’arbitro anche a sospendere momentaneamente la partita. Gol partita di Sighieri su punizione che va a finire sotto l’incrocio. Non può far nulla il portiere e la Rivarolese chiude con una vittoria.

Goleade per Real Valdivara e Sammargheritese. Gli arancioblù firmano l’ennesima pioggia di gol a danno del Moconesi. Apre Belfiore al 34°. Poi una doppietta di Neirotti e ancora Belfiore portano sul 4-0 i locali prima che Selva accorci su punizione. Nel finale gloria anche per Bosetti che infila due volte il portiere ospite con due conclusioni precise dal limite.

Spezzini che invece strapazzano il Busalla 5-1. Al 9° siamo già sul 2-0 grazie ai gol di Olonisakin e Bertuccelli con quest’ultimo che può permettersi di sbagliare anche un rigore all’11°. Al 26° Dieci accorcia con un bel lob che viene deviato da un difensore e supera Grippino. Nel secondo tempo, però il Valdivara torna in attacco e trova le doppiette di Alvisi e Olonisakin che chiudono i conti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.