IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ceriale 2018, Moreno e Quilici all’attacco: “Noi siamo il centrodestra, molto più che la lista di D’Acunto”

"Simbolo e quote rosa ok, contro di noi solo bugie perché hanno paura di perdere..."

Ceriale. “Il nostro simbolo è un unicum, nato dalla nostra immaginazione: riporta il nostro nome, vicino ad un’onda stilizzata del nostro bel mare, chiuso in un cerchio bianco rosso e verde. E’ un simbolo nuovo, semplice ed incisivo come le nostre idee. Non ci sono legami fra noi ed altre liste, non ci sono mai stati, né ci saranno”. Lo afferma la lista “Ceriale al Centro” che candida a sindaco Arturo Moreno e che vede nella sua compagine anche Gian Rodolfo Quilici.

“Sono inoltre circolate voci di presunte problematiche concernenti il numero delle candidate di sesso femminile, le cosiddette “quote rosa”, all’interno della nostra lista. Tali voci sono prive di fondamento. Le candidate del gentil sesso scese in campo con la lista “Ceriale al centro” sono quattro, come previsto dal regolamento, pertanto non sussiste alcuna problematica al riguardo”.

“Infine siamo dispiaciuti di aver dovuto constatare che la lista civica “D’Acunto – Uniti per cambiare”, in più occasioni non ha esitato ad esprimersi con false affermazioni del tono “Siamo noi l’unica lista di centrodestra”. Autoproclamarsi come unica lista espressione della coalizione del centro destra è in primo luogo non veritiero, in secondo luogo scorretto e fuorviante per gli elettori” aggiunge ancora la lista. Alla squadra di D’Acunto, dopo le affermazioni pubblicate nelle quali sostenevano che Fratelli d ‘Italia strizza l’occhio alla loro lista, evidentemente non è stata sufficiente la ferma smentita giunta per voce del rappresentante provinciale di Fratelli d’Italia per capire che non devono fare affermazioni prive di fondamento, dichiarando di essere loro l’unica lista di centro destra”.

“La nostra è una lista di centro destra ben più legittimata della loro” rincara ancora la lista cerialese.

“La squadra di D’Acunto non comprende affatto rappresentanti di tutti i partiti del centro destra, mentre “Ceriale al Centro“ porta in campo elementi provenienti da tutte le forze politiche della coalizione. Più precisamente il nostro candidato sindaco Arturo Moreno ha aderito al progetto di Forza Italia nella costituzione delle prime 1.000 sedi del partito; Gian Carlo Roatta è stato uno dei primi iscritti alla sezione Lega Nord di Ceriale negli anni ‘90 ed è stato consigliere provinciale di tale partito; Roberto Garofalo, altra colonna della nostra lista è iscritto a Fratelli d’Italia”.

“Premesso quanto sopra, auspichiamo che gli elettori facciano le proprie consapevoli scelte non soltanto in base all’appartenenza politica, ma valutando approfonditamente i programmi presentati dalle liste”.

“Ci auguriamo che da parte di tutti venga fatta una serena campagna elettorale, argomentando in modo approfondito i propri programmi, facendo conoscere i propri candidati per le loro qualità umane e professionali e non screditando quelli delle forze concorrenti, costruendo e non demolendo, per arrivare alle urne con un elettorato consapevole delle sue scelte” conclude la lista di Arturo Moreno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.