IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Area di crisi complessa, il presidente Giuliano: “Nessun ritardo, a giugno Invitalia in Provincia con le aziende” fotogallery video

Il punto del presidente della Provincia sull'iter in corso per il rilancio economico e occupazionale

Provincia. Il punto sull’area di crisi complessa e i bandi per le imprese che potranno insediarsi nel territorio savonese: lo ha fatto questa mattina il presidente della Provincia di Savona Monica Giuliano dopo il doppio incontro in Regione sull’iter in corso per il rilancio produttivo e occupazionale della provincia di Savona.

“Siamo avanti anche rispetto ad altre realtà che hanno avuto il riconoscimento di area di crisi complessa, nessun ritardo quindi e ad ora il cronoprogramma prosegue come stabilito. Ora è importante che si completi l’istruttoria di Invitalia, che sarà a giugno in Provincia assieme alle aziende interessate alla partecipazione dei bandi, che potranno avere direttamente tutte le indicazioni e informazioni del caso” ha detto Monica Giuliano.

“Solo in autunno si conosceranno le realtà industriali che saranno ammesse ai finanziamenti (e ricordo che sono una tranche di 20 mln più altri 20 mln), quindi solo allora, solo quando si conosceranno le aziende che andranno ad insediarsi nel nostro territorio si potrà procedere con una programmazione sui fabbisogni occupazionali richiesti e quindi mettere in campo tutti gli strumenti formativi e di riqualificazione del personale richiesto dalle imprese” ha aggiunto il numero uno di Palazzo Nervi.

“Invitalia ha messo a disposizione un canale di assistenza a distanza per le imprese: rilanciosavona@invitalia.it, con il quale si potranno già avere chiarimenti. Inoltre, è stata creato sul sito web istituzionale una sezione ad hoc dedicata al savonese”.

“Ricordo che stiamo parlando di un complessivo processo di riconversione industriale di un territorio, stiamo parlando di creare nuove filiere produttive, un percorso non certo semplice e breve, tuttavia abbiamo le risorse, abbiamo una istruttoria in corso e c’è massimo impegno per completare prima possibile l’iter” ha concluso Giuliano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.