IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio 2018, Parascosso: “Opere a costo zero? Un incubo per la città”

Il candidato di "Alassio Volta Pagina" commenta la sentenza di ieri sul caso "Stadio Alassio Parking"

Alassio. “La sentenza di ieri sul caso ‘Stadio Alassio Parking’ ha confermato nuovamente come la favola delle opere a costo zero, tanto sbandierata dal loro principale artefice Marco Melgrati, si stia trasformando in un incubo per la nostra città”. A dirlo è Giovanni Parascosso, candidato sindaco di Alassio per la lista “Alassio Volta Pagina”.

“Se tale sentenza sarà confermata in tutti i gradi di giudizio – prosegue l’aspirante primo cittadino – saremo di fronte ad un costo complessivo di circa 3,5 milioni di euro, ossia circa 325 euro per ogni Alassino, soldi che dovranno essere pagati dai cittadini e comunque distolti da servizi, migliorie urbane e iniziative turistiche. Il sindaco uscente Canepa, che non è stato in grado in questi anni di affrontare adeguatamente la situazione, cerca di distogliere ora l’attenzione dalle responsabilità che hanno anche membri della sua giunta come il suo attuale vice-sindaco Piero Rocca e, in certa misura, anche l’allora consigliere e attuale assessore Angelo Vinai”.

“Questi signori, all’epoca assessori e consiglieri della maggioranza Melgrati come Loretta Zavaroni e Rocco Invernizzi, sono tutti corresponsabili della cattiva gestione di questa vicenda (a partire dalla delibera del consiglio omunale numero 89 del 7 aprile 2009 e successivi provvedimenti) e sono tutti ricandidati a queste elezioni comunali”.

“Con il voto del 10 giugno per ‘Alassio Volta Pagina – Parascosso Sindaco’ gli alassini possono far sì che queste persone non ricoprano più ruoli di rilevo nell’amministrazione della città. Serve davvero un cambiamento che porti a governare Alassio persone serie, responsabili, capaci, nuove e che, senza aver avuto nulla a che spartire con queste scelte, avranno il dovere di affrontare nel modo migliore e con la massima dedizione, il rilancio della Città e la risoluzione di queste pesantissime eredità del passato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.