IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spiagge a misura di bambino: su Finale sventola la “Bandiera Verde”

A valutare i litorali sono i pediatri italiani

Più informazioni su

Finale Ligure. Sventola anche per la stagione 2018 sul litorale finalese la Bandiera Verde, riconoscimento conferito alla spiagge italiane a misura di bambino. In tutto sono 137 le località più adatte alle vacanze in famiglia con le regioni Calabria, Sardegna, Sicilia e Toscana in cima alla classifica.

“Leggendo un articolo pubblicato il 23 aprile da ‘Mondo Balneare’ si apprende che le regole per ottenere l’ambito vessillo sono sempre le stesse da 11 anni: acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per costruire torri e castelli, presenza di bagnini e scialuppe di salvataggio, giochi e spazi per cambiare il pannolino o allattare, e nelle vicinanze gelaterie, locali per l’aperitivo e ristoranti per i genitori” spiegano dal comune finalese.

I riconoscimenti delle Bandiere Verdi 2018 sono stati assegnati due giorni fa a Montesilvano (Pescara), nel corso del IV “Convegno nazionale delle Bandiere Verdi” presieduto da Italo Farnetani, ordinario di pediatria della Libera università Ludes di Malta e ideatore di questo riconoscimento.

“In questi anni – ricorda Farnetani all’AdnKronos – sono stati consultati 2.380 pediatri. Nel 2018 il nostro elenco si allarga con il conferimento a Bianco (Reggio Calabria) e Squillace (Catanzaro), pertanto la Calabria arriva a totalizzare ben 18 bandiere verdi”.

L’indagine, precisa il medico, si è svolta “senza che a nessun pediatra fosse corrisposto un compenso economico per la partecipazione all’iniziativa”. Ormai i bambini vanno al mare non per curarsi, come si faceva nell’Ottocento, bensì per stare all’aria aperta e giocare insieme ai genitori: insomma, soprattutto per divertirsi. La ricetta dei pediatri per una località di mare ideale i bambini più piccoli prevede dunque “sabbia meglio di sassi e rocce, un po’ di spazio fra gli ombrelloni per giocare, acqua che non diventi subito alta in modo che ci si possa immergere in sicurezza”. I pediatri privilegiano inoltre le spiagge con la presenza degli assistenti di spiaggia, indispensabili per intervenire in caso di emergenza, e con la garanzia di pulizia. Utile la presenza anche di un bar che possa rispondere alle varie esigenze dei bambini, per esempio per lo spuntino di metà mattinata, la merenda, oppure anche per scaldare latte o altri pasti per i più piccini.

Queste le Bandiere Verdi 2018 in Liguria: Finale Ligure, Lavagna, Lerici, Noli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.