IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: Cengio salvo, Baia Alassio fuori dai playoff

Plodio promosso in Prima; parità nell'andata della finale playout tra San Filippo Neri e Virtus Sanremo

Albenga. Si sono giocate domenica 22 aprile le prime partite di playoff e playout dei gironi A e B di Seconda Categoria.

San Filippo Neri vs Borgio Verezzi

Per quanto concerne il girone A, la semifinale playoff ha visto il Cervo battere 2 a 0 la Baia Alassio. La squadra allenata da Giossi Massa e Francesco Bregolin è andata a segno nel secondo tempo con Salvatore Bella e Magrassi; gli ospiti hanno chiuso in dieci per un’espulsione. Pertanto, domenica 29 aprile, la finale playoff sarà Borghetto contro Cervo.

La Baia Alassio allenata da Pietro Iurilli ha schierato Pampararo, Castellari, Enrico, Guarisco (Ristagno), Lamarra, Rossi, Olivieri (Sorrentino), Canetto (Revello), Cresci, Cavassa, Zouita.

Nell’andata della finale playout pareggio 2-2 tra San Filippo Neri e Virtus Sanremo. Ospiti per due volte in vantaggio, con le reti di Okisor e Saidiqi; i giallorossi hanno risposto prima con Munì su rigore, andando al riposo sull’1 a 1, e poi con Bellissimo.

Alessandro Sportelli e Giuseppe Pellegrino hanno mandato in campo Sappa, Rizzi (Daniello), Andreetto, Guarino (Filip), Testa, Scola, En Nasery, Andreis (Fabbrini), Munì, Calcagno, Bellissimo.

Per il girone B, sul campo neutro di Bragno, successo del Plodio sul Millesimo nello spareggio per il primo posto. I biancoblù si sono imposto per 2 a 0 con le reti, realizzate nei tempi supplementari, di Gennarelli e Resio. Il Plodio sale in Prima Categoria; il Millesimo giocherà la finale playoff.

Il Plodio allenato da Massimiliano Brignone ha giocato con Lussi, Briano, Sanna, Beltramo, Porcu, Gallesio, Hublina (Gueye), Bayi, Gennarelli (Bergia), Guastamacchia (Resio), Spinardi (Ferraro).

Il Millesimo guidato da Edy Amendola è sceso in campo con Rabellino, Bove, De Madre, Protelli, Franco, Sismondi, Roveta, Arena, Peirone (L. Negro), Ciravegna (Fracchia), F. Negro (Ferro).

La semifinale playout ha visto Cengio e Nolese pareggiare 2-2. Al termine dei novanta minuti regolamentari il risultato era di 1 a 1, frutto di due reti nel finale, realizzate da Brunetti per gli ospiti e dal portiere granata Pelle. Nell’overtime, con le due squadre ridotte in dieci a seguito di un’espulsione per parte, i locali sono passati a condurre con la rete di Camusso. Il definitivo pareggio ad opera di Fiorito non ha permesso alla Nolese di evitare la finale playout, che giocherà contro la Santa Cecilia. Il Cengio è salvo.

I granata di mister Simone Testa hanno potuto contare su Pelle, Di Salvo, Minuto, Abate, Stefan (Riolfo), Chahmi, Camusso (Munoz), Manjang, Pasculli, Gomez Torre, Nero.

Gerardo Magalino, allenatore della Nolese, ha schierato Paonessa, Fiorito, Baschirotto, Lavagna, Abate, Murgia, Bordone (Brunetti), Gualerzi, Martino (Usai), Porsenna, Arnaldi (Mombrini).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.