IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona Rugby, ancora un successo sfiorato: il Rho prevale per 26-28 risultati

Alla Fontanassa i padroni di casa hanno tenuto testa ai lombardi, arrivando ad un soffio dal successo

Savona. Così come la settimana precedente, il Savona si gioca l’intero incontro nei minuti supplementari riuscendo a siglare una meta ma non la trasformazione che avrebbe portato al pareggio, risultando alla fine sconfitto dal Rho per 26 a 28.

L’incontro è stato quanto mai equilibrato, con un primo tempo terminato sul 15 pari; nella ripresa il Rho ha inizialmente premuto ed ha ottenuto un buon vantaggio, in seguito eroso dalle marcature biancorosse. Ad un minuto dal termine il Savona segna un piazzato, portandosi al break (differenza di una meta trasformata, 7 punti). Nel minuto supplementare concesso è riuscita ad andare in meta, quasi sulla bandierina; la trasformazione, nel silenzio più assoluto, è partita con la giusta potenza ma fuori porta, seguita dal triplice fischio dell’arbitro e dall’esultanza dei lombardi.

La promozione in Serie B resta dunque un affare fra Amatori Genova, Ivrea e Rho; nel giro di quattro giorni (25 e 29 aprile) Ivrea e Rho si incontreranno due volte, per il recupero e per il turno normale, definendo la classifica.

L’incontro parte con una fase di studio, caratterizzata da azioni portate da ambo le squadre. Al 13° il Savona si porta in vantaggio, con un piazzato; il Rho non reagisce con forza e due minuti dopo su una palla alleggerita raccoglie Franceri quasi sui ventidue locali, parte dritto e con velocità supera una linea di difesa disomogenea: meta in mezzo ai pali.

Il Rho si riprende e comincia ad organizzare il gioco; al 23° dispone di un calcio piazzato che infila nei pali, per i primi tre punti. Al 28° è ancora il Savona ad andare in meta con Costantino che riprende l’azione iniziata da Franceri, altri quaranta metri in solitaria, e schiaccia in mezzo ai pali. Sul 15-3 la squadra ospite si scuote e comincia a giocare e costruire trame; tre minuti dopo con una bella azione dei trequarti manda in meta Tagliabue ed accorcia le distanze. Sullo scadere sempre Tagliabue parte da centro campo e con finte e potenza supera la linea di difesa biancorossa senza placcaggi e segna una meta pesante per il 15 a 15.

Nella ripresa l’inizio è ancora lombardo; subito a freddo, al primo minuto, fatto non nuovo, Tagliabue raccoglie un disimpegno e supera i biancorossi depositando in centro ai pali. Sorprendentemente i lombardi sbagliano il calcio di trasformazione. La risposta è tre minuti dopo con un calcio piazzato di Serra ma non basta; al 10° con un carrettino originato da una pénaltouche Ribatti riporta in meta i milanesi, allungando a distanza di break (18-25).

Le due formazioni giocano per il territorio e finalmente il Savona si focalizza, aumentando il ritmo; al 22°, nell’ultima azione d’attacco dell’incontro, il Rho riesce a centrare i pali con un piazzato di Armadillo. Da qui è il Savona che si piazza nella metà campo lombarda creando sempre più azioni e sfiorando la meta. Ad un minuto dal termine Costantino centra i pali, riportando i liguri a 7 punti dagli avversari; al 41° la meta di Bernat, dopo due fasi di prendi e vai, realizzata sulla bandierina. Con la trasformazione sarebbe pareggio, ma la palla esce a lato di pali.

Il tabellino:
Savona Rugby – Rugby Rho 26-28 (p.t. 15-15) (punti 1-5)
Savona Rugby: Franceri, Serra (L. Ermellino), Rossi, Scorzoni, Bernat, Costantino, R. Ermellino (Berta), Guida, Amato, Berellini (Maruca), Urbani, Pivari, Giacobbe (Brignolo), Shehu, Baccino. A disposizione: Lanza, La Macchia. All. Antonello Pischedda.
Rugby Rho: Felline, Cortellazzi, Armadillo, D. Ricco, Tagliabue, G. Ricco, Ribatti, Dessi, Di Marco, Beretta, E. Ricco, Vachino, Sacchi, Angioni, Giannotti. A disposizione: Stoica Tomba, Raffin, Docinto, Faedda, Siotto, Carucci. All Enrico Pricipe.
Arbitro: Gioffredi (La Spezia).
Marcature: p.t. 13° cp Serra (3-0), 15° m Franceri tr Serra (10-0), 23° cp Armadillo (10-3), 28° m Costantino (15-3), 31° m Tagliabue tr Armadillo (15-10), 40° m Tagliabue (15-15); s.t. 1° m Tagliabue (15-20), 4° cp Serra (18-20), 10° m Ribatti (18-25), 22° cp Armadillo (18-28), 39° cp Costantino (21-28), 41° m Bernat (26-28).

Per quanto riguarda i campionati giovanili, ecco i risultati:
Under 18: Savona – Cus Torino 21-55.
Under 16: Volvera – Savona 17-31.
Under 14: Savona – Imperia 12-35, Savona – Salesiani Vallecrosia 38-0.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.