IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Roma è nato il Forum Nazionale per l’Educazione Musicale: nel direttivo anche il savonese Claudio Massola

E' di Noli ed è rappresentante nazionale della metodologia "Musica in culla"

Noli. Lo scorso 8 aprile scorso, a Roma, è nata una Associazione formata dalle più importanti realtà italiane che operano nel campo dell’Educazione Musicale. Si chiama Forum Nazionale per l’Educazione Musicale e sancisce un lavoro di rete attivo ormai da 10 anni tra queste realtà italiane. Del direttivo nazionale, come consigliere, fa parte anche Claudio Massola di Noli.

“Si è creata una grande realtà della Musica che sarà indubbiamente chiamata a relazionarsi sia col territorio sia con le istituzioni per promuovere la parte educativa della musica in Italia e per rinnovare le metodologie e accogliere la ricerca scientifica promuovendo il rinnovamento e lo sviluppo della pedagogia musicale” spiega Massola che è nel gruppo dal 2013 come rappresentante nazionale della metodologia “Musica in culla”, che è una metodologia educativa riguardante l’apprendimento musico-motorio-espressivo dei bambini in età neonatale e prescolare.

“Questa metodologia educativa affonda le sue radici in alcuni dei principi base della Music Learning Theory di Edwin Gordon e si sviluppa intorno ai successivi approfondimenti e ricerche di Beth Bolton e i contributi del comitato scientifico italiano della Associazione Internazionale Musica in culla attivo in Italia dalla fine degli anni ’90. Gli operatori ‘storici’ della metodologia, che si sono perfezionati ad un master in America presso la Temple University di Philadelphia, sono Paola Anselmi e Diego Maugeri di Roma (che ora vive in America), Claudio Massola” spiegano dal Forum Nazionale.

Claudio dal 2004 ha iniziato a lavorare nei Nidi e nelle Materne della Liguria con questa
metodologia che, ad oggi, ha incontrato migliaia e migliaia di bambini, alcuni di essi ormai quasi ventenni, proponendo anche in Italia e all’estero percorsi di
Aggiornamento e Formazione soprattutto per gli educatori dei Nidi e della Scuola Infanzia sia in Italia che all’estero.

Del Forum fanno parte venti storiche associazioni e federazioni musicali italiane che, dopo dieci anni di movimento in rete, che ha promosso petizioni, emendamenti ed iniziative per il diritto alla musica e il riconoscimento del diffuso lavoro del terzo settore nell’ambito della formazione musicale, hanno firmato l’atto costitutivo.

Le realtà che costituiscono il Forum operano a vario titolo nel settore dell’educazione musicale e comprendono docenti del mondo della scuola, dell’AFAM, operatori delle maggiori Associazioni e Federazioni del Terzo Settore, Scuole di Musica e Centri di Ricerca nell’ambito della Didattica Musicale, accreditati presso il MIUR. In numeri rappresenta quasi 3.000 Associazioni affiliate, oltre 160.000 soci e circa 10.000 lavoratori nel settore della formazione musicale in Italia.

La presidenza per il primo triennio di mandato è stata affidata a Giuliana Pella della Scuola Popolare di Musica di Testaccio di Roma, che sarà affiancata da Lorella Perugia del Centro Studi di Didattica Musicale Roberto Goitre in qualità di Vice-Presidente e da Francesco Galtieri della Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia di Roma, Eleonora Giovanardi referente per l’Associazione Italiana Jaques-Dalcroze e Claudio Massola, della Rete internazionale Musica in Culla.

“E’ una realtà unica in Italia che da dieci anni mette in comunicazione associazioni e federazioni nazionali molto diverse l’una dall’altra che dialogano e si confrontano da un lato al loro interno e dall’altro, verso l’esterno, con l’obiettivo comune di sensibilizzare la politica e l’opinione pubblica su temi di rilevante interesse per lo sviluppo dell’educazione e della cultura musicale in Italia” spiega il presidente Giuliana Pella che aggiunge: “Il cambiamento sociale, economico, culturale che stiamo vivendo ha reso sempre più pressante la necessità di rafforzare la nostra posizione agli occhi delle Istituzioni e del territorio”.

A fine giugno verrà inaugurato anche un nuovo sito web del Forum che raccoglierà le esperienze di questi 10 anni di attività e veicolerà le azioni che il Forum si prefigge per l’immediato futuro a sostegno dell’importanza che la musica riveste nella formazione culturale di ogni individuo.

Fanno parte della nuova associazione Forum Nazionale per l’Educazione Musicale le associazioni fondatrici: AIdSM – Associazione Italiana delle Scuole di Musica; AIGAM – Associazione Italiana Gordon per l’apprendimento musicale; AIJD – Associazione Italiana Jaques-Dalcroze; AIKEM – Associazione Italiana Kodaly per l’Educazione Musicale; ANBIMA – Associazione Nazionale della Bande Musicali Autonome; CANTASCUOLA – Associazione Cantascuola; CDM – Centro Didattico Musicale; CENTRO GOITRE – Centro Studi di Didattica Musicale Roberto Goitre; COMUSICA – Coordinamento dell’Orientamento Musicale; CSMA – Centro Studi Musica & Arte; CSMDB-MUSICHERIA – Centro Studi Musicali e Sociali Maurizio Di Benedetto – Musicheria; DDM-GO – Docenti Didattica Musicale – Gruppo Operativo; FENIARCO – Federazione Nazionale Italiana delle Associazioni Regionali Corali; ISI – Istituto Suzuki Italiano; MIC – Musica in Culla; Musical Garden; OSI – Orff-Schulwerk Italiano; SPM DO – Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia; SPMT – Scuola Popolare di Musica di Testaccio; TP – Tavolo Permanente delle federazioni bandistiche italiane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.