IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rinnovo Rsu nel comparto pubblico, alta affluenza al voto: Cgil si conferma primo sindacato, exploit Usb a Palazzo Sisto

Dalla Camera del Lavoro di Savona soddisfatti per la "netta affermazione", anche la Cisl Fp commenta positivamente il voto: "Continua crescita"

Più informazioni su

Savona. Affluenza alta e qualche sorpresa (come il risultato del Comune di Savona). Si potrebbe sintetizzare così l’andamento delle elezioni per il rinnovo delle Rappresentanze sindacali unite (Rsu) del comparto pubblico che si sono tenute ieri.

Un risultato che dalla Camera del lavoro della Cgil di Savona commentano così: “Una tornata elettorale che si è caratterizzata per il grande afflusso al voto dei lavoratori, oltre il 75%. Un dato positivo, che dimostra la voglia di partecipazione e la tenuta democratica del settore pubblico. Per la Cgil una buona affermazione, che dimostra il nostro radicamento e rilancia la nostra azione sindacale. Siamo il primo sindacato nella Asl 2 e nelle Autonomie Locali e in crescita nelle Funzioni Centrali”.

“La Cgil vince nettamente nei Comuni più importanti della Provincia come Albenga, Alassio, Cairo Montenotte, Carcare, Loano, Finale Ligure, nelle Albissole e a Vado Ligure solo per citarne alcuni. Buona affermazione anche in Provincia dove la CGIL si conferma primo sindacato mentre nel Comune di Savona avanza il sindacato autonomo e la Cgil si assesta al secondo posto” precisano dalla Camera del Lavoro.

“Ecco alcuni dati che raccontano il risultato della Cgil, in termini percentuali: Comune di Albenga 70%, Provincia 37%, Comune di Vado Ligure 94%, Comune di Quiliano 83%, Comune di Alassio 66%, Comune di Carcare 100%, Comune di Finale 59%, Comune di Albisola Superiore 74%, Comune di Savona 32%, Prefettura 53%, Tribunale 44%, Ispettorato del Lavoro 48%, Agenzia delle Dogane 42%, Asl 2 28%” aggiungono dalla Camera del Lavoro.

“Desidero ringraziare tutti i lavoratori ed i nostri delegati. Donne e uomini che ogni giorno si impegnano con abnegazione per difendere i diritti dei lavoratori. Fare sindacato seriamente oggi è sempre più difficile, da questo risultato positivo ed anche dalle criticità riscontrate possiamo ripartire con ancora più slancio ed efficacia” concludono dalla Camera del lavoro di Savona.

Soddisfazione è stata espressa anche dalla Cisl Fp di Imperia Savona: “I primi dati, ancora provvisori, evidenziano una grossa partecipazione delle Lavoratrici e dei Lavoratori Pubblici al voto per il rinnovo della Rsu, con percentuali di affluenza altissima, che supera anche 80% in molte realtà. Un risultato importante che mette in luce un forte coinvolgimento dei lavoratori. Risultato che premia il lavoro quotidiano, e ci riconosce quale soggetto credibile capace di trasformare le esigenze in proposte, e capace di affrontare nel merito le tante problematiche tenendo conto del difficile contesto in cui ci si trova a lavorare nelle aziende e negli enti pubblici”.

“I dati in nostro possesso, ci dicono che la Cisl Fp, nel territorio di Imperia e Savona ottiene il consenso di tantissime lavoratrici e lavoratori pubblici, in misura superiore al numero degli iscritti” spiega Domenico Mafera, componente della Segreteria Regionale Cisl Fp Liguria.

“A tutti i Dipendenti Pubblici che hanno scelto la CISL FP va il nostro grazie per essere andati a votare ed aver reso possibile questo importante momento di democrazia partecipata. Siamo grati a quanti hanno contribuito a sostenere e rafforzare la presenza della Cisl con la loro candidatura, con il loro voto e con la loro partecipazione. La Cisl Fp si conferma peraltro anche nel nostro territorio un sindacato forte e radicato in tutte le realtà del lavoro pubblico, Ministeri, Agenzie, Enti Locali, e Aziende Sanitarie e capace di raggiungere e convincere anche tanti non iscritti” aggiunge Mafera.

In particolare, la Cisl Fp “continua a crescere percentualmente in Sanità nelle due Aziende, Asl 1 (primo sindacato) con oltre 540 preferenze e in Asl2 con oltre 560 preferenze, in entrambe superando i risultati del 2015, poi nel comparto delle Agenzie Fiscali la Cisl Fp sia a Imperia che a Savona è il primo sindacato in tutti i seggi elettorali, con un risultato in crescita anche in tutto il comparto dello Stato e del Parastato rispetto al 2015”.

“Nel Comparto delle Autonomie Locali, il dato provvisorio per il grande frazionamento degli Enti sul Territorio, evidenzia un forte radicamento, confermando la presenza nella maggior parte degli enti locali, anche di piccola consistenza, con un risultato complessivamente, nei due ambiti provinciali, in crescita percentuale in riferimento alla riduzione del numero di addetti, rispetto al 2015, basti pensare che solo nei 2 Ente Provincia come risultanti nel nuovo assetto sono occupati circa 250 lavoratori in meno. Infatti, analizzando complessivamente il dato in termini percentuali il mantenimento del numero di voti e l’incremento in alcune realtà, evidenzia una crescita percentuale importante, stante la riduzione degli organici avvenuta nel corso degli ultimi anni a causa del blocco del turn over. Con la forza che deriva dal sostegno di tanti nostri elettori, ci attende un importante lavoro, anche alla luce dello sblocco contrattuale recente, che consente maggiori spazi di confronto con le Amministrazioni, vogliamo utilizzare lo strumento della contrattazione aziendale per riconoscere in modo tangibile la dignità e il valore del lavoro pubblico” conclude Mafera.

Per quanto riguarda il Comune di Savona da sottolineare il risultato storico per il sindacato Usb che si è presentato quest’anno per la prima volta ed ha sbaragliato tutti prendendo la maggioranza dei voti. A palazzo Sisto la Cgil passa da 7 a 4 membri, la Cisl da 4 a 2 e la Uil rimane stabile ad 1, mentre la Usb ottiene alla sua prima presenza 5 membri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.