IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parte alla grande il “Progetto Giovani” della LND

Lo speciale Settore Giovanile del ct Vaniglia

La scorsa settimana come da programmazione è partita ufficialmente l’attività delle Rappresentative Under 15 e Under 16, una tra le maggiori novità apportate in questa stagione dalla Lega Nazionale Dilettanti nell’ambito del “Progetto Giovani” voluto dal presidente Cosimo Sibilia, avviato per proseguire nella valorizzazione dei talenti dei campionati dilettantistici.

Per la prima volta la LND avrà infatti cinque selezioni giovanili che andranno a coprire la fascia d’età dai 15 ai 19 anni al fine di arricchire il lavoro di scouting recitando una parte determinante per il rilancio tecnico del calcio italiano. Riuscire a scovare i calciatori più promettenti e offrire loro la possibilità di approdare al professionismo : questa la sfida esaltante che si spera di poter vincere.

L’avvio delle due selezioni giovanili, affidate rispettivamente ai tecnici Augusto Gentilini e Francesco Statuto, è cominciato a Roma e Segrate (MI) in occasione dei due raduni territoriali dedicati ai calciatori dell’Area Centro e Nord. Si è trattato di un monitoraggio accurato all’interno del quale sono stati osservati 81 calciatori classe 2003 e 80 classe 2002 per un totale di 161 ragazzi.

Per quanto concerne il raduno svoltosi giovedì 12 al “Don Giussani” di Segrate (allievi 2002) sono da considerarsi buone le prove offerte dal savonese Luis Mukaj apparso sicuro dal punto di vista della posizione e della personalità (un vero leader della difesa rimasto in campo in entrambe le due partitelle) e dei sanremesi Luca Carletti (un centrale puntuale nelle chiusure e forte nel gioco aereo) e Ernald Sina (un fantasista che ha deliziato la nutrita platea di osservatori accorsi con tocchi vellutati e pregevoli spunti individuali).

I tre ragazzi citati lo scorso anno sono stati compagni all’interno della Rappresentativa Regionale Ligure che in Trentino ben figurando era stata eliminata nei quarti dal Lazio perdendo per 2 a 0 (doppietta di Giacomo Svidercoschi dell’Accademia Calcio Roma).

Complessivamente per ritmo ed intensità si è trattato di un buon rodaggio in cui hanno avuto modo di mettersi in evidenza fra i tanti la seconda punta Musicò (FC Pavia), il trequartista Hosni (ACD Aquila Trento), il mediano Bianco (Chisola).

Prossimo appuntamento per entrambe le Rappresentative il 17 ed il 18 aprile a Catanzaro per i calciatori Area Sud.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.