IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Musica, teatro e danza: il giusto mix di divertimento con gli eventi del fine settimana nel savonese

Dal concerto di Carlo Aonzo alle "Invasioni digitali": ecco gli appuntamenti in provincia

Provincia. Inizia il penultimo fine settimana di aprile e sono già tantissimi gli eventi assolutamente da non perdere in giro per le diverse località della nostra provincia. Riportiamo qui quelli più significativi.

Savona. Sabato 21 aprile alle ore 21 al Teatro Sacco il Carlo Aonzo Trio, “capitanato” dal mandolinista savonese di fama internazionale, presenta in anteprima il nuovo progetto musicale “MandolItaly“. Proseguendo il viaggio intrapreso con il precedente lavoro discografico, “A Mandolin Journey”, che ha visto il mandolino protagonista e ambasciatore della tradizione musicale italiana tra Europa e Americhe, questa nuova proposta si concentra sul repertorio italiano attraverso la storia e i luoghi tipici di questa musica.

Reinterpretando brani tradizionali “MandolItaly” diventa un nuovo itinerario musicale che, in compagnia di Lorenzo Piccone alla chitarra e Luciano Puppo al contrabbasso, Carlo Aonzo percorre per valorizzare ancora una volta un patrimonio artistico importante e significativo come quello italiano. Tra i brani scelti, oltre a danze e melodie del repertorio classico e popolare, si rivisitano famosi evergreens quali “Voce ‘e notte”, “Arrivederci Roma”, “Roma nun fa la stupida stasera”, “Nel blu dipinto di blu”, “Tu vuò fa l’Americano”.

Albenga. Sabato 21 aprile alle ore 21 al Teatro Ambra va in scena l’ultimo spettacolo della rassegna “Albengateatro Ambra” dal titolo “Basta poco per ridere”, a favore di Bastapoco Onlus, con Gianfranco Phino, Claudio Zitti, Marco Ghini, Rossano Giallombardo, Nico Lo Bello, Mario Mesiano, Bruno R. De Filippis. Lo spettacolo è ad offerta libera (minimo 10 €) e gli incassi saranno totalmente devoluti a favore dell’associazione che si occupa di fornire un supporto concreto alle persone affette da patologie oncologiche e ai loro famigliari. È possibile prenotare il posto al numero di telefono 0182 554899 o via e-mail a info@onlusbastapoco.it.

Grotte di Borgio Verezzi

Borgio Verezzi. Prosegue “In Punta di Suono”, la nuova rassegna di musica e parole che si sta svolgendo in questi mesi primaverili nel magico scenario delle Grotte. L’evento, patrocinato dal Comune e organizzati dalla Cooperativa Sociale Arcadia, che gestisce il sito naturalistico, si pone l’obiettivo della valorizzazione culturale e promozione delle grotte, che già in passato hanno ospitato spettacoli musicali e teatrali.

Il prossimo appuntamento sarà venerdì 20 aprile dalle ore 21 alle ore 22 con il famoso ed eclettico quartetto Gnu Quartet, che presenterà il progetto “Untitled”, un lavoro che condensa dieci anni di vibranti esperienze musicali in un materiale originale e potente. Dalla PFM ai Negramaro, da Niccolò Fabi agli Afterhours passando per Rachel Flowers, Cecilia Chailly e Shunga Jung, le collaborazioni del GnuQuartet hanno arricchito la tavolozza sonora del gruppo rompendo confini stereotipati. Ospite della serata sarà il direttore artistico della manifestazione Massimo Schiavon, per l’occasione nella sua veste di cantautore.

La rassegna si propone di fornire agli ospiti un’attività culturale da ripetere con cadenza annuale in un’ottica di destagionalizzazione dell’offerta turistica. Le performance saranno condotte “in punta di suono” al fine di poter godere le emozioni trasmesse dagli artisti in perfetta armonia con il meraviglioso contesto naturalistico in cui gli ascoltatori si trovano.

Museo Fiat 500

Garlenda. Anche quest’anno il Museo della 500 aderisce al programma culturale “Invasioni Digitali“, un “urban game” che fornisce una visione differente dei luoghi di cultura: armati di smartphone e tablet tutti possono partecipare all’invasione e far conoscere, tramite condivisioni sui social, la bellezza e l’interesse del luogo invaso.

Sabato 21 aprile dalle ore 15:30 le porte del Museo “Dante Giacosa” saranno aperte a chiunque voglia conoscere un pezzo di storia del nostro Paese attraverso la mitica Fiat 500: modelli speciali, pannelli illustrativi, giochi multimediali e molto altro per rendere indimenticabile questa esperienza.

A seguire si terrà l’invasione del Castello Costa del Carretto, di proprietà del Comune di Garlenda e gestito da Il Lentisco. Un luogo pieno di storia che racchiude il fascino di racconti risalenti addirittura al XII secolo. All’interno un’interessante esposizione di antiche vestigia della civiltà contadina. A conclusione della visita verrà offerto da Il Lentisco e dal Fiat 500 Club Italia un rinfresco presso le splendide cantine del Castello.

Loano. Si terrà sabato 21 aprile alle ore 18 l’inaugurazione di “Presenze silenziose. Ritorni e nuovi arrivi di carnivori nelle Alpi“, la mostra allestita dalla sezione di Loano del Club Alpino Italiano nella Sala del Mosaico di Palazzo Doria fino al 5 maggio.

I grandi protagonisti saranno l’orso, il lupo, la lince e il gatto selvatico, che negli ultimi anni sono tornati a “frequentare” le Alpi Marittime e l’entroterra della nostra regione. “Il CAI accompagna i visitatori in un interessante viaggio alla scoperta di alcune delle creature più affascinanti del nostro ecosistema, svelandone tutti i ‘segreti’ dal punto di vista biologico e comportamentale. Un appuntamento imperdibile per chiunque voglia conoscere meglio l’ambiente naturale in cui vive”, dichiarano il sindaco Luigi Pignocca e l’assessore Remo Zaccaria.

Franco Boggero Quintet

Sempre sabato 21 aprile ma alle ore 21 e alla Biblioteca Civica Kursall il Franco Boggero Quintet sarà ospite della rassegna “Dischi volanti – Incontri ravvicinati con dischi, libri, parole e suoni” per presentare dal vivo l’album “Una punta da cinque”. Boggero scrive testi e musiche dagli anni ’70 e, insieme al pianista Marco Spiccio e ad Augusto Forin ha dato vita per qualche anno a “Operazione Arcivernice” con l’intento di far rivivere luoghi belli e poco noti per mezzo di “verniciature musicali”.

Intorno a lui si è costituito un gruppo che affianca al pianoforte di Spiccio il contrabbasso di Federico Bagnasco, la batteria di Daviano Rotella e il sax di Paolo Maffi. Nel 2017 è uscito il nuovo disco “Una punta da cinque” con gli arrangiamenti di Bagnasco e Spiccio. Le canzoni partono dalla descrizione di piccole realtà, ritratti e bozzetti, per aprirsi a riflessioni interiori e aforismi ironici. L’adesione a situazioni e contesti “quotidiani” coinvolge il linguaggio che nella marcata cadenza genovese riesce colloquiale anche quando evita il discorso diretto.

Millesimo. Giunge al termine la XXIII stagione teatrale “Insieme Teatro” presso il Lux. L’appuntamento è per sabato 21 aprile alle ore 21 con i Carruccesi di Carrù in scena nella commedia brillante in tre atti e in dialetto piemontese “A cos i servo si sòd?”.

“Vi aspettiamo per salutarvi e ringraziarvi con la speranza e l’auspicio di poter rinnovare l’incontro nella prossima stagione”, dichiara il Gruppo Insieme, che organizza la stagione teatrale.

tango ballo

Arrivano a Quiliano a partire da venerdì 20 aprile, alla S.M.S. Aurora, le stelle del tango argentino, straordinari campioni conosciuti e apprezzati in tutto il mondo. L’occasione è la quarta edizione del festival “Salonissimo” organizzato da Giovanna Di Fazi e Andrea Degani dell’associazione sportiva dilettantistica Gioki Danza. “Salonissimo” offrirà ai cultori del tango argentino un’occasione eccezionale per ammirare le esibizioni degli ospiti internazionali, perfezionare la propria tecnica attraverso numerosi stage e ballare, esprimersi e divertirsi nelle milonghe.

Molti i nomi che hanno contribuito alla leggenda del tango. Le loro musiche saranno proposte dai dj Alfredo Petruzzelli, Kilowatt e Vaghe stelle e accompagneranno le esibizioni degli ospiti, cui si uniranno Giovanna Di Fazi e Igor Casabianca, vincitori di numerosi premi nazionali e internazionali.

Venerdì 20 aprile il dj Andrea Degani utilizzerà per la sua scelta musicale 33 giri in vinile e 78 giri, dischi della collezione creata con numerose incursioni nei vecchi negozi di Buenos Aires. Sabato 21 e domenica 22 aprile dalle 20 alle 21 lezioni di prova libera per principianti che vorranno provare ad accostarsi per la prima volta a questa danza.

Per tutte le altre iniziative e manifestazioni nel savonese è possibile consultare la nostra sezione Life.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.