IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, centinaia di veicoli non revisionati e senza assicurazione individuati dalla municipale

La telecamera di lettura targhe posta all'ingresso della città non lascia scampo

Loano. Oltre mille veicoli non “revisionati” e quasi 350 mezzi senza assicurazione. Sono quelli individuati dagli agenti “Pattuglia Sicurezza Stradale” della polizia municipale di Loano nel periodo compreso tra il 27 marzo ed il 2 aprile scorsi. I dati sono stati registrati per mezzo della telecamera di lettura targhe posta all’ingresso della città e dell’Autoscan 2.0, un dispositivo dotato di telecamere in grado di leggere le targhe dei veicoli tramite un software Ocr per il riconoscimento dei caratteri.

Grazie al collegamento con la banca dati della Motorizzazione, è in grado di svolgere una grande quantità di operazioni: scovare auto senza assicurazione oppure con la revisione scaduta, individuare macchine rubate o inserite dalle forze dell’ordine in una lista nera, perfino individuare la classe ambientale di appartenenza dell’auto (cioè la categoria Euro).

Scendendo più nel dettaglio, sono stati ben 1.052 i veicoli non sottoposti a revisione obbligatoria individuati dagli agenti loanesi; a questi vanno sommati gli altri 343 mezzi sorpresi a circolare sprovvisti di copertura assicurativa. Quella effettuata dalla polizia municipale di Loano ha rappresentato unicamente un’attività si rilevamento statistico che per il momento non ha comportato sanzioni. I numeri rilevati fanno riferimento unicamente al traffico rilevato sulla direttrice Savona-Imperia della via Aurelia e confermano la necessità di intensificare ulteriormente i controlli di polizia stradale predisposti fin dal mese di gennaio: “Circolare su un mezzo non coperto da assicurazione può sembrare un’infrazione di poco conto e di natura strettamente burocratica – spiegano il sindaco di Loano Luigi Pignocca e l’assessore alla polizia municipale Enrica Rocca – In realtà si tratta di violazioni della normativa molto rilevanti e che, in caso di incidenti con feriti, possono aggravare sensibilmente il quadro di responsabilità a carico di chi ha causato il sinistro. Analogamente, un veicolo non ‘revisionato’ può costituire una fonte di potenziale pericolo per chi lo guida e anche per gli altri mezzi ed i pedoni che lo incrociano. Il lavoro della polizia municipale volto ad accertare il rispetto di queste prescrizioni rappresenta dunque una fondamentale forma di tutela per tutti gli utenti della strada”.

Il comandante della polizia municipale Gianluigi Soro aggiunge: “Secondo i dati che abbiamo raccolto, nel mese di marzo sulla direttrice Savona-Imperia della via Aurelia hanno circolato ben 315.732 veicoli. Un numero molto alto, che conferma ancora una volta quanto sia ingente la mole di traffico che ogni giorno si crea sulla Ss1. Questi numeri subiscono ulteriori oscillazioni verso l’alto in casi particolari. Ad esempio al venerdì, quando il mercato settimanale sottrae al traffico la viabilità alternativa di via delle Caselle e via Manzoni; o ancora quando l’autostrada A10 è intasata ed i mezzi si riversano sull’Aurelia. Alla quantità di veicoli si aggiunge poi il dato relativo alla loro stazza: negli ultimi anni le auto sono lievitate nelle dimensioni e perciò sottraggono maggiore spazio alla strada”.

“Tutti questi elementi, oltre a spiegare il periodico formarsi di code, confermano la necessità di rispettare tutti i dettami del codice della strada e, dal punto di vista delle forze dell’ordine, l’importanza di mantenere alta la guardia sul rispetto di norme fondamentali quali l’obbligo di revisione e di copertura assicurativa da parte dei conducenti” conclude il comandante Soro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.