IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, in arrivo il mangime antifecondativo per piccioni

Il sindaco Pignocca: "Gran numero di piccioni in alcune zone della città, intervento per impedire conseguenze igienico-sanitarie"

Loano. Saranno posizionate nei prossimi giorni in diversi punti della città le mangiatoie contenenti cibo antifecondativo per piccioni.

“Nel corso degli ultimi mesi – spiega il sindaco di Loano Luigi Pignocca – abbiamo ricevuto diverse segnalazioni di cittadini che lamentavano la presenza di un gran numero di piccioni in alcune zone della città. Oltre ad imbrattare le aree pubbliche e gli edifici, il guano prodotto dai volatili può causare l’insorgenza di problematiche igienico-sanitarie. Abbiamo quindi affidato ad una cooperativa sociale l’incarico di acquistare e distribuire il mangime antifecondativo, al fine di contenere in maniera naturale il numero di piccioni presenti sul nostro territorio”.

“Le mangiatoie – aggiunge l’assessore all’ambiente Manuela Zunino – saranno posizionate nei punti in cui si è registrata la maggiore presenza di questi volatili. Il mangime sarà distribuito a cadenza regolare per circa sei mesi, al fine di dare continuità all’azione ed ottenere così il massimo risultato possibile”.

“Naturalmente si tratta di mangimi certificati, che non hanno conseguenze di alcun tipo per gli animali. Oltre alla sua funzione antifecondativa, il mangime in questione serve anche a indurre i piccioni a riprodursi altrove. Il volatile, infatti, collegherebbe la mancata riproduzione con il luogo in cui si è cibato e cambierebbe zona in cerca di luoghi ‘più fecondi’. Come amministrazione riteniamo che si tratti della soluzione più efficace per contenere il numero di individui che costituiscono le colonie presenti in città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.