IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I laboratori di cucina del progetto Antea pronti a conquistare Fior d’Albenga foto

In programma un aperitivo molecolare alla violetta, curato in collaborazione con il Cersaa di Albenga

Albenga. Grazie al progetto finanziato dal Fondo Interreg Alcotra Antea, i futuri chef dell’alberghiero di Alassio hanno intrapreso un percorso di sperimentazione sull’uso in cucina dei fiori eduli, che presenteranno venerdì, dalle 10,30 alle 12,30 in largo Doria, nei pressi dell’aiuola “La Sirenetta” dell’istituto Agrario D. Aicardi.

Innovazione e sperimentazione didattica che si manifesteranno, con il supporto dei tecnici del Centro di Sperimentazione e Assistenza Agricola, partner del progetto, in un aperitivo molecolare alla violetta con stuzzichini aromatizzati ai petali di fiori commestibili dedicato a Fior d’Albenga 2018.

L’evento rientra nelle azioni messe in campo dai docenti dell’istituto di istruzione secondaria superiore “Giancardi-Galilei-Aicardi” per la promozione del nuovo segmento di mercato che, come risulta dalle indagini di mercato, può rappresentare un grande potenziale economico e di sviluppo per i territori vocati al florovivaismo.

I laboratori didattici di Antea si inseriscono nel programma di valorizzazione di imprese e territori impegnati nella produzione di fiori eduli attraverso eventi ed educational colturali e culturali nei quali saranno fianco a fianco i futuri agrotecnici dell’istituto agrario di Albenga e gli chef e maître dell’istituto alberghiero di Alassio.

L’appuntamento, promosso dal Centro Studi sul Turismo F.M. Giancardi di Alassio, in conformità al piano di miglioramento e al progetto “Io Sono Un Brand”, è coordinato dal team di progetto composto dai docenti: Giuseppe Rossi, Mariella Gaudenti, Antonio Talarico, Antonella Annitto, Stefania Violino, Sara Ceccatelli, Marta Mammola, Nando De Angelis, Rita Baio, Monica Barbera, Franco Laureri e i tecnici Aurelio Pepe e Luigi Natale.

Il laboratorio del gusto, nel segno dell’innovazione e della creatività, valorizzerà due eccellenze liguri: la violetta dell’azienda De Michelis di Albenga e il Brut Millenium Tertium dell’azienda Bosoni di Castelnuovo Magra, nell’aperitivo molecolare servito con bruschette a base degli stessi fiori eduli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.