IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La prefettura di Savona sposta la Liguria Marathon fotogallery video

L'evento, annunciato esattamente un anno fa, è stato rimandato ad una settimana dalla partenza della corsa

Savona. Un evento unico, atteso da migliaia di appassionati e sul quale le amministrazioni comunali puntavano fortissimo e che è stato lanciato con addirittura un anno di anticipo. E che invece è stato “cancellato” per questioni di sicurezza. Almeno per il momento.

Slitta di sette mesi la prima edizione della Liguria Marathon, la maratona organizzata dall’Asd RunRivieraRun che si sarebbe dovuta correre domenica 22 aprile tra Loano e Savona passando per Pietra Ligure, Borgio Verezzi, Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Vado Ligure. Un evento unico per la Liguria, visto che avrebbe toccato nove comuni savonesi su un percorso senza precedenti nel panorama regionale, ma anche nazionale.

Gli organizzatori hanno dovuto spostare l’evento su richiesta della prefettura di Savona, che a poco più di una settimana dalla gara ha ritenuto non ci fossero le condizioni di sicurezza necessarie per il buon svolgimento della corsa a causa della relativa vicinanza con il ponte del 25 aprile, che come sempre porterà in Riviera migliaia di turisti. La nuova data individuata da organizzatori e prefettura è il 18 novembre.

In una nota, l’Asd RunRivieraRun spiega: “Mercoledì 11 aprile 2018, a seguito di un riunione tecnica indetta dal prefetto di Savona Antonio Cananà, ed a seguito di osservazioni in merito a questioni di ordine pubblico e sicurezza, il prefetto ha chiesto al tavolo tecnico ed agli organizzatori di rinviare la data della Liguria Marathon dal 22 di aprile prossimo al 18 novembre prossimo. Tale proposta è stata condivisa dagli organizzatori in seguito alle motivazioni espresse dal prefetto e dal tavolo tecnico che, approvando la bontà del progetto Liguria Marathon, pone il rinvio come soluzione per garantire sicurezza e gestione ottimale del percorso”.

“Il Comitato organizzativo costituito dal Comune di Savona, capo fila del progetto insieme al Comune di Loano, alla Asd RunRivieraRun e alla Chicchidiriso Onlus, hanno dovuto procedere con il rinvio, sentita la Federazione Fidal che ne ha avvalorato le motivazioni poste dal Prefetto. A tal proposito si avvisano tutti gli atleti che da domani saranno attuate tutte le modalità per il rinnovo dell’iscrizione nella nuova data 18 novembre 2018, eventuale rinuncia e possibilità di congelare l’iscrizione per il 2019. Il Comitato Organizzativo, conscio del disagio che tale decisione apporti nei confronti degli atleti, sponsor, forze dell’ordine, associazioni e volontari, non può che prendere atto di tale decisione e rinviare tutte le fasi organizzative alla giornata di domenica 18 novembre”.

Una vera e propria “doccia fredda” che potrebbe compromettere seriamente la buona riuscita dell’evento. I fondisti, infatti, programmano la loro preparazione sulla base di un calendario di gare predisposto con larghissimo anticipo. L’aver rimandato di così tanti mesi la Liguria Marathon, quindi, potrebbe spingere alcuni podisti a rinunciare alla partecipazione.

Un’ipotesi ancora più concreta se si considera che tre settimane prima della Liguria Marathon, cioè il 28 ottobre, si terrà “La Regina”, cioè la International Half Marathon, anche questa organizzata da RunRivieraRun, tra Varigotti e Loano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.