IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Granfondo a Laigueglia, invasioni digitali a Finale e bomboloni a Loano: ecco cosa fare domenica in riviera

Grande giornata di sport con la manifestazione internazionale nel ponente savonese

Provincia. Un fitto calendario di eventi, tutti da non perdere, in giro per le diverse città del savonese, è in programma per domani, domenica 22 aprile. Di seguito indichiamo quelli più importanti.

Alassio/Laigueglia. Un importante evento sportivo ma anche un’occasione perfetta per conoscere i luoghi più belli della Riviera di Ponente. Si presenta così la Granfondo Internazionale Alassio – Laigueglia, che dominerà la giornata a partire dalle ore 8. La gara quest’anno unisce la Granfondo Internazionale Laigueglia e la Granfondo di Alassio. Lo start è fissato in corso Badarò a Laigueglia ma la logistica di partenza sarà ad Alassio.

Lungo i 105 km da affrontare la carovana transiterà per alcune delle località turistiche più apprezzate della Liguria. L’arrivo della Granfondo è posto al Santuario di Nostra Signora della Guardia, che è stato anche sede di arrivo di una cronoscalata del Giro d’Italia. La Granfondo Internazionale Alassio-Laigueglia sarà quindi l’occasione perfetta per pedalare, visitare monumenti storici di grande importanza e apprezzare i bellissimi paesaggi che solo la Liguria è capace di offrire.

Albenga. Alle 16:30 all’Auditorium “San Carlo” Simonetta Vandone presenta il suo documentario “Memoria Resistente“, realizzato con la collaborazione del gruppo Yepp e della Compagnia Teatrale Nati da un Sogno per le sezioni ANPI di Albenga e Leca. Il video riassume le interviste fatte nella primavera scorsa ad otto ex partigiani e staffette locali. Tutti hanno aderito con entusiasmo all’invito, fornendo nuove testimonianze dirette del periodo della Resistenza nella zona.

Il Comune di Albenga ha sostenuto e patrocinato l’iniziativa con gli Istituti Storici della Resistenza di Imperia e Savona. L’obiettivo è divulgare il più possibile gli ideali che hanno portato alla nascita della nostra Costituzione e della democrazia nel nostro Paese.

Zonta Run

A Finale Ligure si corre con la Zonta Run, un appuntamento, giunto alla sua terza edizione, che fonde benessere, territorio e solidarietà: 10 km di corsa non competitiva, a passo libero e aperta a tutti, a partire dalle ore 8:30. Lo spirito dell’iniziativa è quello di ritrovarsi tutti insieme per lanciare un forte messaggio di solidarietà in difesa delle donne.

La manifestazione organizzata dallo Zonta Club ha come finalità quella di raccogliere fondi per un progetto che da diverso tempo lo Sportello Antiviolenza “Artemisia Gentileschi” sta portando nelle scuole superiori dal titolo “Corpo ed emozioni in adolescenza”.

Lo scopo degli incontri è dialogare con le ragazze e i ragazzi per diffondere fin dall’adolescenza concetti importanti come il rispetto di sé e degli altri, l’educazione, il dialogo, la comprensione. Attraverso questo percorso, guidato da psicologi e psicoterapeuti, si intende costruire una società di domani più libera dalla violenza e più equilibrata nel rapporto uomo – donna e in generale tra individui.

invasioni digitali

Nel pomeriggio Finale Ligure sarà “invasa” pacificamente: dopo la tappa di Andora le “Invasioni digitali” si spostano infatti al Forte San Giovanni di Finalborgo a partire dalle ore 15. Armati sì, ma solo di smartphone e tablet, gli invasori potranno fotografare, twittare e condividere. Anche quest’anno torna quindi la chiamata più attesa per i visitatori appassionati di social media, “armati digitali” che condividono sul momento l’esperienza della visita.

Gli invasori saranno condotti in una visita guidata per un tratto all’interno del borgo medievale, poi lungo la storica Strada Beretta per giungere al Forte San Giovanni. “Con entusiasmo aderiamo alle ‘Invasioni Digitali’ – dichiara Rossella Scunza del Polo Museale della Liguria e direttrice del Forte – La valorizzazione del patrimonio artistico e culturale si fonda sulla conoscenza, la capacità di raccontarsi”.

Loano. Presso la Casetta dei Lavoratori del Mare sul lungomare “Garassini Garbarino” torna la Sagra dei Bomboloni Ripieni. Dalle 11 alle 19 si potranno assaporare golosi bomboloni ai mille gusti, fritti e ripieni di creme. L’iniziativa è organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio dell’Assessorato comunale a Turismo e Cultura.

Per tutte le altre iniziative e manifestazioni è possibile consultare la nostra sezione Life.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.