IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gatto investito a Giusvalla, affidato all’Enpa: “Il Comune non ha una struttura per farsene carico”

L'associazione invita gli animalisti a protestare con il sindaco: "Non provvede a convenzionarsi per adempiere all'obbligo di legge di assistere gli animali randagi o feriti"

Più informazioni su

Giusvalla. Un bel gatto nero di una colonia felina di Giusvalla, gravemente ferito forse a seguito dell’investimento di un’auto, è stato recuperato dal Servizio Veterinario dell’Asl 2 e consegnato alle cure dei volontari della Protezione Animali savonese.

“Gli operatori del Servizio, chiamati da alcuni residenti impietositi dalle condizioni della bestiola, che si trascinava penosamente ai bordi di una strada, non esistendo alcuna struttura o servizio comunale che potesse farsene carico, si sono rivolti all’Enpa che, è bene ricordarlo, è un’associazione privata di volontari che non ha alcun legame o aiuto dallo stato; per legge infatti dal secolo scorso sono a carico dei comuni non solo la custodia dei cani randagi ma anche la cura dei gatti liberi feriti e malati; ebbene in tanti anni i vari sindaci succedutisi non hanno mai provveduto ad organizzarsi o convenzionarsi per adempiere a questo obbligo di legge che è prima di tutto una manifestazione di civiltà e sensibilità” spiegano dall’associazione animalista.

“Il micio si sta lentamente riprendendo ma non è ancora fuori pericolo, anche se si spera che le cure dei veterinari e l’amore dei volontari possano salvarlo” aggiungono dall’Enpa.

“Sono numerosi i gatti feriti e malati presi in cura dalla protezione animali nei comuni savonesi ancora vergognosamente inadempienti come Giusvalla; e l’associazione, che sta predisponendo gli atti per denunciarlo, chiede agli animalisti della zona di inviare al sindaco (protocollo@comune.giusvalla.sv.it) mail di protesta (ma senza insulti), allegando la foto del micio, scaricabile dal sito facebook dell’Enpa” concludono i volontari dell’associazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.