IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dragoni ad Alassio: concluse le prime due regate foto

Buon vento e finalmente il sole: la leadership è una faccenda fra russi

Alassio. C’è un bel sole stamani ad Alassio, graditissimo quanto inatteso dopo la violenta perturbazione di ieri: allo skipper meeting i 20 equipaggi ascoltano il benvenuto del circolo e le poche istruzioni aggiuntive rispetto alle istruzioni di regata.

Si esce in mare il vento arriva da sud est, teso sui 10 nodi di intensità.

Alle 12,30 la prima partenza. Tre le barche fuori linea, solo ITA16 tornerà indietro per ripetere la manovra, mentre RUS35 e ITA60 verranno classificati come Ocs. Il resto della flotta si distribuisce sul campo di regata per la prima bolina, 1,7 miglia marine. Alla prima boa le barche arrivano distanziate. Davanti a tutti, con un buon margine di vantaggio da amministrare, c’è RUS 27 timonato da Anatoly Loginov inseguito da ITA77 dello Yachting Club Sanremo con Eugeniy Braslavets alla barra.

Sulla linea di arrivo la distanza tra il gruppo di testa e gli inseguitori si è fatta più lunga ma al comando della flotta resta RUS 35, seguito da ITA 77 e da RUS76 timonata da Dimitry Samokhin.

Il vento tiene, anche se sembra leggermente in calando, ci si prepara per una nuova procedura, ma su un percorso ridotto a 1,2 miglia. Questa volta le prue sono tutte allineate e non si registrano penalità. Giusto il tempo di girare la prima bolina per registrare un salto del vento a destra.

Il campo si riposiziona e sulla linea di arrivo ritroviamo nell’ordine Dmitry Samokhin, inseguito da Grant Gordon al timone di GBR780 e Marcus Brennecke su quel GER1170 su cui regata un tal Jochen Schuemann, sei Olimpiadi, tre ori e un argento…

La prima giornata di regate si chiude così, con due ottime prove e una classifica che vede in testa, nell’ordine: RUS 76 (4), RUS 27 (5), GBR 780 (8), GER 1170 (10), GBR819 (11), ITA 77. La classifica completa si può consultare sul sito del CNAM Alassio.

Il pomeriggio si chiude come tradizione con degustazione di prodotti tipici e un rinvigorente piatto di pasta calda a Casa Alassio, la tensostruttura allestita all’interno del Porto Luca Ferrero, grazie alla collaborazione con Frantoio Armato, Home Partners Consulting, Vini Bersano, Pasqualini il Caffè e allo sponsor tecnico Gill, sarà la base operativa sulla terraferma della manifestazione.

Si riprende domani: prima partenza alle ore 12.

Foto di Andrea Carloni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.