IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Differenziata a Finale, il sindaco replica a Geremia: “In tre anni abbiamo rivoluzionato il servizio” fotogallery

"Sarebbe forse più opportuno pubblicizzare i nuovi sistemi anziché fare book fotografici strumentali e tendenziosi"

Finale Ligure. E’ arrivata a stretto giro la replica dell’amministrazione comunale di Finale Ligure alle dichiarazioni del capogruppo di “Finale Sempre” Marinella Geremia in merito alla situazione della raccolta differenziata nella cittadina rivierasca.

“In tre anni – dice il sindaco Ugo Frascherelli – abbiamo rivoluzionato il sistema della raccolta differenziata in quasi tutto il territorio comunale. Abbiamo introdotto sistemi diversi per adattarci alle diverse realtà finalesi molto variegate. Un classico porta a porta con mastelli a Calvisio, un porta a porta condominiale in via Dante e via Brunenghi, isole intelligenti a Varigotti, Marina e in Borgo, interessando migliaia di nostri concittadini fino ad oggi abituati al classico conferimento nelle isole ecologiche che purtroppo risulta essere il più comodo per l’utente ma il più fallimentare per gli obiettivi obbligatori di differenziata e per il rispetto dell’ambiente che ci ospita”.

Si è trattato di “un percorso costruito con riunioni e serate pubbliche nei diversi quartieri finalesi, un percorso costruito con il confronto con altre realtà più avanti di noi di alcuni anni, esperienze arricchite dai suggerimenti dei cittadini e degli esperti del settore. Di certo non un percorso facile e privo di sacrifici per tutti noi finalesi che dovremmo cambiare la mentalità in tale settore. La politica potrebbe non portare avanti tali azioni antipatiche che inizialmente creano disagi e complicazioni alla routine quotidiana di tutti noi, ma non ci sembra responsabile. Le problematiche vogliamo affrontarle, gestirle e risolverle con i diversi contributi provenienti dalle diverse fonti”.

“Non accettiamo invece critiche sommarie a chi invece fa di tutto per gestire concretamente tale situazione. In questo week end di festa gli operativi sul territorio erano come quelli di un giorno feriale con ulteriori aggiunte e rinforzi per i prevedibili aumenti del flusso turistico. Da tempo stiamo pubblicizzando i nuovi sistemi ad accesso controllato, questo week end avevamo anche gli sportelli aperti per la consegna delle tessere sperando di fare cosa gradita ai foresti titolari di seconde case. Cerchiamo di trovare sistemi adeguati con le attività commerciali ed arriviamo sempre di più a sanzionare quegli utenti che non rispettano la norma a danno di quelli che invece la rispettano con impegno e sacrificio”.

“Sarebbe forse più opportuno pubblicizzare i nuovi sistemi e cercare di raggiungere la maggior parte degli utenti anziché fare book fotografici strumentali e tendenziosi. Se come credo e spero l’obiettivo vuole essere quello di migliorare Finale”, conclude Frascherelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.