IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Controlli stradali della polizia municipale di Loano nel weekend: sanzioni per 7.200 euro fotogallery

Controllati più di 50 veicoli: un guidatore è stato sorpreso con un tasso alcolemico pari a 1.42

Più informazioni su

Loano. Oltre 7.200 euro di sanzioni, due patenti sospese, due veicoli sottoposti a fermo amministrativo e la segnalazione all’autorità giudiziaria di un guidatore sorpreso con un tasso alcolemico pari a 1.42 g/l. E’ questo il bilancio dei controlli effettuati nella notte tra sabato 28 e domenica 29 aprile dagli agenti della polizia municipale di Loano lungo le principali arterie stradali della cittadina rivierasca. Nella stessa serata erano previsti controlli da parte anche della polizia stradale: le pattuglie dei due corpi si sono incrociate sul territorio raddoppiando l’efficacia dell’intervento.

Il servizio serale è stato messo in atto da cinque agenti della polizia locale (ai quali si sono sommati tre operatori della polstrada) e aveva come obiettivo principale il controllo ed il contrasto della guida in stato di ebbrezza: “I controlli al traffico effettuati dagli uomini della nostra polizia e più in generale dalle forze dell’ordine – ricorda il sindaco di Loano Luigi Pignocca – non hanno l’obiettivo primario di punire chi infrange il codice della strada quanto quello di garantire la sicurezza loro e di tutti gli altri utenti riducendo al massimo le fonti di rischio. Chi si mette alla guida dopo aver assunto alcolici o sostanze stupefacenti o viaggia a velocità troppo elevate non rappresenta un pericolo solo per sé ma anche per gli altri”.

“Come sempre in concomitanza con i ponti festivi ed i fine settimana di maggiore afflusso turistico – aggiunge l’assessore alla polizia municipale Enrica Rocca – il nostro comando di polizia locale ha deciso di potenziare i servizi di controllo al traffico e di rafforzare la propria presenza sul territorio al fine di garantire la sicurezza di residenti ed ospiti in ogni momento della giornata. In questi frangenti la collaborazione con le altre forze dell’ordine si rivela fondamentale e permette di amplificare gli effetti degli interventi”.

Tra le 21 di sabato e l’una di notte di domenica gli agenti hanno sottoposto a controllo oltre 50 veicoli. Tre conducenti sono stati sorpresi alla guida con tasso alcolemico oltre il limite consentito dalla legge. Uno di loro, in particolare, aveva un valore pari a 1.42 g/l: tale livello è sanzionabile penalmente e per questo motivo è stata inviata un’informativa all’Autorità Giudiziaria.

Gli agenti hanno accertato una guida contromano, una guida senza carta di circolazione, un “incauto affidamento di guida di veicoli”, una circolazione oltre la linea di margine ed una guida senza patente. Quest’ultima infrazione è stata sanzionata con una multa pari a 5 mila euro. A due conducenti sono stati decurtati dieci punti da ciascuna patente. Ad altri due conducenti è stata sospesa la patente mentre due veicoli sono stati sottoposti a fermi amministrativo per la durata di 180 giorni. Ma l’attività degli agenti della polizia municipale di Loano non si è fermata qui: nel periodo tra i ponti del 25 Aprile e del 1 Maggio gli agenti hanno avviato controlli di polizia stradale specifici e legati ai fenomeni che si verificano in occasione dei primi “appuntamenti” della stagione turistica.

“Alla luce dei dati rilevati in occasione delle festività pasquali – precisa il comandante Gianluigi Soro – i nostri agenti hanno effettuato controlli mirati per accertare che i veicoli in transito sul nostro territorio fossero in regola dal punto di vista dell’obbligo di revisione periodica e dell’obbligo di copertura assicurativa. Le nostre pattuglie di ‘Sicurezza Stradale’ hanno redatto numerosi verbali”.

Gli agenti hanno sottoposto a controllo quotidiano anche gli spazi di solito utilizzati come aree di sosta da parte dei camper: “I camper – ricorda il comandante Soro – sono autoveicoli e come tali sono soggetti al rispetto delle norme previste dal Codice della Strada. Cosa diversa è l’attività di campeggio, che è vietata: l’apertura di porte e finestre, l’utilizzo dei cunei di stazionamento, di tavolini per il pranzo rientrano nella definizione di ‘campeggio’. Assolutamente vietato, poi, è lo scarico di liquami. Sul territorio di Loano è presente un’area camper perfettamente attrezzata, sicura e sorvegliata”.

In ultimo, gli agenti hanno effettuati controlli specifici nei pressi dei “golfi” delle fermate dei bus: “Questi spazi tendono ad essere occupati dalle auto in sosta e ciò impedisce agli autobus di fruirne, costringendo gli autisti a fermarsi lungo la carreggiata durante le operazioni di salita e discesa dei passeggeri. Ciò crea ovvi disagi alla circolazione. Le attività di controllo si svolgono periodicamente anche sulla base delle segnalazioni ricevute dai conducenti dei mezzi di Tpl Linea”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.