IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio comunale di Noli: bagarre sul piano-antenne, ok a gestione profughi

Il resoconto del parlamentino nolese

Noli. Un Consiglio comunale dal doppio volto quello che si è svolto ieri sera a Noli. La bagarre è andata in scena durante la discussione del piano antenne, con la pratica che è stata poi rimandata alla prossima seduta dopo un acceso dibattito che ha visto lo scontro tra maggioranza e opposizione, con la presenza in sala del Comitato Nolese per la Sicurezza e l’Ambiente che da anni si batte contro la minaccia delle radiazioni elettromagnetiche e che ha osteggiato il piano varato dall’amministrazione comunale.

Dopo la protesta del Comitato anche la minoranza del gruppo “Semplicemente Noli” ha chiesto spiegazioni in merito alla documentazioni all’esame del parlamentino nolese: nel mirino alcune mancanze di carattere logistico su alcuni siti.

Alla fine la delibera del Consiglio comunale è stata aggiornata alla prossima seduta, con il sindaco Giuseppe Niccoli che ha promesso una verifica con gli uffici sul piano di telecomunicazioni e il posizionamento delle antenne sul territorio nolese.

Tra i punti all’ordine del giorno, oltre ad interpellanze e mozioni presentate dalla minoranza, la gestione dei profughi: su questo aspetto, come riferito dallo stesso primo cittadino nolese, c’è stata massima convergenza, sottolineando come l’accordo congiunto con il comune di Spotorno per la gestione dei profughi tramite il progetto Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) fino al 2020, sia la soluzione migliore.

Secondo la convenzione siglata tra i due Comuni, infatti, si potrà usufruire della clausola di salvaguardia e quindi il blocco di nuovi centri per l’accoglienza da parte della Prefettura, oltre ad una gestione diretta delle strutture ospitanti i migranti da parte delle stesse amministrazioni comunali, che potranno controllare meglio la situazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.