IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concluso all’Hanbury Tennis Club di Alassio lo spettacolo dei campioni senza tempo foto

I 49° International Championships of Italy for Seniors sono andati in archivio

Alassio. Quattro continenti, 29 nazioni, 42 tabelloni, poco meno di 400 iscritti, circa 450 incontri disputati: questo il bilancio della 49ª edizione dei campionati internazionali d’Italia di tennis per veterani, che si sono svolti dal 14 al 22 aprile sui campi in terra rossa dell’Hanbury Tennis Club di Alassio.

Avviato sotto la spada di damocle di una primavera capricciosa, l’evento ha progressivamente beneficiato di un clima quasi estivo che ha permesso, sotto la guida del giudice arbitro Riccardo Di Biase, il regolare svolgimento dei numerosi incontri del programma.

Dagli Over 35 agli Over 85 maschili e femminili, in singolo e in doppio sono scese in campo almeno quattro generazioni di appassionati tennisti: ex professionisti (addirittura Jan Gunnersson ex 25 ATP dell’era del dominio svedese) e nuovi professionisti della categoria senior, attuali numeri uno del ranking mondiale della categoria: riprova, se mai ve ne fosse il bisogno, di come l’agonismo e lo sport non conoscano età.

Ogni anno l’Hanbury in quest’occasione si trasforma. Vive appieno l’internazionalità dell’evento con il quale di fatto si apre la stagione dei tornei. Abbiamo sempre tantissimi iscritti, ma quest’anno sinceramente sono rimasto sorpreso dal significativo numero degli over 80 e 85 – confessa John Skordis, proprietario del circolo e direttore del torneo – e dal loro livello di gioco. Straordinario vedere tanto entusiasmo e grinta. Assistere ad alcuni match è davvero un piacere per gli occhi“.

Di seguito i risultati delle finali di ogni tabellone tra i quali è doveroso segnalare l’Over 60 maschile intitolato alla memoria di Edoardo Rosso che nel 1969 con Arnaldo Quinterio tenne a battesimo la prima edizione del torneo destinato a diventare punto di riferimento del calendario internazionale.

Qui l’austriaco Michael Maldoner, testa di serie numero 12, conquista a sorpresa titolo e trofeo a spese di Alec Allen (7), Adriano Basso (9), Martin Gloor (13) e in finale dell’olandese Frits Raijmakers testa di serie numero 1, sconfitto con il punteggio di 6-1 6-4.

Nella categoria Over 50 il numero uno del ranking Marco Filippeschi si conferma leader della categoria, come Jorge Camina Borda nell’Over 70: lo spagnolo, fedelissimo dell’evento alassino, sembra passeggiare fino alla finale mai davvero impensierito dai suoi avversari.

Inossidabile Enio Giorgio Roehrich, dal 1975 presente ad ogni edizione del torneo, conquista il tabellone Over 75 a spese di Vittorio Monaco.

Tra le donne Christine French, campionessa della categoria Over 55, si conferma la tennista da battere, sia in singolo che in doppio.

Particolare premio per Finizia Coppola, tesserata dell’Hanbury Tennis Club, che giungendo ai quarti di finale della categoria Over 70 si è aggiudicata il Premio Alassio Magazine riservato ai soci alassini meglio qualificati.

I risultati delle finali maschili: MS+35 Roberto Lopez-Sanchez b Sebastian Metzger 6-1, 6-4; MS+40 Kasper Warming b. Hector Del Barco Gine 6-1, 6-1; MS+45 Michael Austen b Jiri Prusyszyn per ritiro; MS+50 Marco Filippeschi b Gabriele Vedani 6-1, 6-2; MS+55 Viljo Francis Angelo Tanganelli b Edgar Giffenig 6-0, 6-3; MS+65 Vittorio Costella b Andrew Rae 6-2, 2-0 rit; MS+70 Jorge Camina Borda b Renè Bortolani 6-0, 6-0; MS+75 Enio Giorgio Roehrich b Vittorio Monaco 6-3, 6-2; MS+80 Giovanni Argentini b Yves Clottes 6-1, 6-2; MS+85 Giulio Ferrari b Arnaud Hastoy 6-2, 6-2.

I risultati delle finali femminili: WS+40 Rosa-Maria Andres-Rodriguez b Stefanie Kolar 6-2, 6-2; WS+45 Valentina Padula b Cristina Minetto 6-0, 6-0; WS+50 Petra Dobusch b. Elena Scola 6-2, 6-2; WS+55 Christine French b Ilde Lalli 7-5, 6-2; WS+60 Gundula Wieland b Encarnacion Gomis Ruiz 6-4, 6-2; WS+65 Reinhilde Adams b Annick Bascou 7-5, 6-2; WS+70 Pinuccia Sacchi Caridi b Renate Lutter per ritiro.

Per tutti i risultati, compresi quelli delle gare di doppio, maschile, femminile e misto, si invita a consultare il sito www.hanburytennisclub.it.

Nelle foto:
da sinistra: Monaco, Roehrich, Skordis, Nanini, Sasso;
John Skordis spremia Christine French;
Finizia Coppola;
Michael Maldoner Con il trofeo Edoardo Rosso;
da sinistra: Giovanni Argentini e Yves Clottes.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.