IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borgio Verezzi, in arrivo il nuovo bando per la gestione del teatro Gassman foto

Nuovo capitolato di gestione sulla base delle nuove linee-guida recentemente approvate dalla giunta comunale

Borgio Verezzi. Gli uffici comunali stanno lavorando per predisporre un nuovo capitolato di gestione del Teatro Gassman: a breve verrà infatti pubblicato all’albo e sul sito internet un avviso perché chiunque sia interessato alla gestione possa presentare una manifestazione di interesse ed essere poi invitato a presentare un’offerta.

L’associazione di Arezzo che si era aggiudicata la gara del 2015, ha recentemente dovuto rinunciare all’assegnazione a seguito della cessazione del soggetto giuridico originario, e questo ha dunque reso necessaria una nuova procedura negoziata.

La giunta, dopo lunga e attenta riflessione, guardando alle diverse tipologie di gestione che si sono succedute dal 2001 al 2015, ha deciso di puntare sulla sostenibilità economica della gestione stessa, senza la quale il Teatro Gassman non potrebbe trovare il giusto equilibrio per funzionare: per questo sono stati cambiati i criteri e le linee-guida rispetto al passato, spostando l’accento da una gestione votata all’organizzazione di eventi di rilievo culturale ed artistico, ad una gestione che abbia piuttosto come missione la “restituzione” della struttura polivalente alla popolazione e al territorio locale quale spazio di servizio, incontro, crescita culturale e sociale della comunità.

“Il segreto per la sostenibilità della gestione starebbe dunque proprio nella compartecipazione attiva di tutti, cittadini, aziende, associazioni locali, alla vita del teatro: ben vengano eventi organizzati da soggetti locali che richiamino e coinvolgano la popolazione, affitto del Teatro a prezzi accessibili per saggi, feste e seminari, appuntamenti teatrali e musicali alla portata di tutti, sfruttamento attento e remunerativo della risorsa bar e tavola fredda presente (con dehor esterno)” afferma il sindaco Renato Dacquino.

“Certamente, dopo aver ritrovato il legame con il territorio e i suoi residenti, l’auspicio è quello di rendere il Gassman anche un punto di riferimento per gli ospiti, con possibilità di incontri e appuntamenti culturali, artistici e di intrattenimento capaci di interessare e attrarre i tanti turisti presenti lungo il corso dell’anno”.

“A breve dunque verranno perfezionate le procedure per il nuovo avviso-bando, che speriamo vivamente raccolga l’interesse di qualche soggetto volenteroso, capace ed intraprendente, già radicato o con volontà di radicarsi bene sul territorio: siamo certi che le nuove linee-guida possano favorire una maggiore partecipazione attiva e fruizione concreta da parte della popolazione residente lungo tutto il corso dell’anno, garantendo il giusto ritorno economico necessario per affrontare le spese gestionali e organizzative legate al funzionamento della struttura” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.