IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto, accusato di una decina di cessioni di polvere bianca: pusher patteggia

In manette era finito un marocchino che era stato sorpreso a cedere la droga ad un italiano

Più informazioni su

Borghetto Santo Spirito. Lo scorso 2 marzo era finito in manette con l’accusa di aver ceduto una dose di cocaina ad un cittadino italiano a Borghetto Santo Spirito. Questa mattina per quella vicenda un marocchino di 23 anni, Kamal Mziouira, ha patteggiato un anno di reclusione e 1200 euro di multa con la sospensione condizionale della pena (il giudice ha anche revocato il divieto di dimora nella provincia di Savona che era stato imposto all’imputato).

Ad arrestare il pusher straniero erano stati i carabinieri di Borghetto Santo Spirito nel corso di un controllo mirato proprio al contrasto dello spaccio: i militari avevano monitorato la cessione di stupefacente ed erano intervenuti bloccando prima l’acquirente (segnalato come assuntore di droga alla Prefettura) e poi Mziouira.

Per il nordafricano, che era difeso dall’avvocato Gian Maria Gandolfo, erano quindi scattate le manette con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Allo straniero, tra l’altro, erano poi state contestate dal pm anche una decina di ulteriori cessioni di polvere bianca avvenute nel mese di febbraio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.