IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bergeggi, via libera dal Consiglio al bilancio previsionale: tariffe invariate, nuovo piano rifiuti

Tra le delibere approvate anche agevolazioni per nuove attività commerciali: nessun taglio ai servizi

Bergeggi. Agevolazioni per nuove attività commerciali, nessun aumento di tributi e tariffe, nuovo piano operativo per la pulizia e la raccolta rifiuti, confermati tutti i servizi senza alcun taglio. Questo in sintesi quanto proposto dalla giunta del Sindaco Arboscello e approvato durante il Consiglio comunale tenutosi giovedì 29 marzo.

Tra i punti trattati e approvati ci sono la riconferma, come prevede la legge, dei tributi 2017 anche per l’anno 2018, tra i quali le aliquote Irpef, Imu e Tasi.

Di particolare interesse le tre delibere riguardanti i rifiuti: l’approvazione delle modifiche al regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti, l’approvazione del piano finanziario per l’introduzione della Tari e l’approvazione delle tariffe per l’applicazione della Tari stessa.

Tante le novità: per quanto riguarda la modifica al regolamento è stata approvata l’esenzione della tassa rifiuti per i primi 12 mesi dall’apertura di una nuova attività commerciale. “Siamo consapevoli che queste misure non possono essere la soluzione ai problemi del nostro tessuto commerciale ma rimane pur sempre un incentivo economico nei confronti di chi deciderà di investire sul nostro territorio. Questa norma va ad aggiungersi ad altre approvate recentemente e che vanno nella stessa direzione, come la norma che consente ai proprietari di locali residenziali di trasformarli in commerciali senza essere sottoposti in via permanente a tale destinazione d’uso” commenta il sindaco Roberto Arboscello.

Per quanto riguarda il piano finanziario e l’approvazione delle tariffe Tari il consiglio comunale ha approvato all’unanimità il nuovo capitolato con Sat, azienda pubblica che gestisce il servizio, che prevede rispetto al precedente un incremento del numero annuo di spazzamenti meccanici lungo le vie carrabili così come l’ausilio di un operatore supplementare, durante la stagione estiva, che si occuperà della pulizia e cura del tratto a mare liberando risorse per l’igiene del paese. Stravolto il piano operativo di raccolta rifiuti con l’adozione del nuovo sistema misto porta a porta e di prossimità con accesso controllato.

“Queste delibere hanno come obiettivo il miglioramento della pulizia e del decoro di tutto il nostro paese. Grazie a un’attenta analisi e alla razionalizzazione delle risorse siamo riusciti a far si che nonostante l’operatore e gli spazzamenti in più e il passaggio al nuovo sistema di raccolta rifiuti, che generalmente porta ad un aumento della Tari del 20/25%, la tariffa sia presso che invariata rispetto al 2017, con un incremento medio del 2/3%” aggiunge il primo cittadino di Bergeggi.

Riguardo il bilancio preventivo 2018 il sindaco dichiara che “nonostante il comune di Bergeggi quest’anno sia costretto a trasferire allo Stato 563.000 euro di fondo di solidarietà (soldi dei cittadini di Bergeggi che finiscono a livello centrale senza che la nostra comunità li veda neanche), 21.000 euro in più rispetto al 2017, e nonostante il nuovo contratto dei dipendenti degli enti locali pesi 35.000 euro in più sulle spese di personale, l’ amministrazione è riuscita a mantenere invariati i servizi al cittadino”.

“E’ stata ancora una volta una fatica immane redigere il bilancio cercando di preservare prima di tutto i servizi essenziali al cittadino, soprattutto quelli in favore delle fasce più deboli e cioè anziani e bambini e quelli riguardanti il sociale. Quest’anno siamo riusciti ancora ad assicurare anche tutti i servizi non fondamentali ma comunque importanti per un comune come il nostro, turistico, che deve fornire per essere competitivo buoni livelli quali e quantitativi di servizi a chi sceglie il nostro territorio come meta per passare le vacanze. Ma non so, se continuerà questa politica di tartassare gli enti locali, per quanto ci riusciremo ancora” conclude il sindaco Arboscello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.