IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket Cairo: emozioni per gli Esordienti al torneo Nba2k foto

Una vittoria ed una sconfitta per la squadra senior nel campionato Open Csi

Cairo Montenotte. Il doppio impegno ravvicinato per la squadra senior nel campionato Open Csi, con una vittoria ed una sconfitta, e l’esperienza degli Esordienti al torneo Nba2k. Ecco, nei resoconti redatti dalla società valbormidese, le recenti esperienze del Basket Cairo.

Csi Open: finale di stagione rocambolesco

Incredibile finale di stagione quello per i ragazzi di coach Brioschi, chiamati in due gare in solo tre giorni per cercare di accaparrarsi un posto tra i primi 3 del girone, un vero e proprio rush finale dove cinque squadre si contendono tre posti in classifica, diverse le combinazioni, tutte dirette rivali. Incredibile crescita di questo gruppo, nato quasi per gioco tre anni fa, che funziona anche come ottimo bacino per i ragazzi più giovani. Un gruppo con ex giocatori e neo giocatori che si sono ritrovati e che da due stagioni lavora come una vera squadra supervisionati in panchina da una delle nostre “quota rosa dirigenziale” coach Brioschi Barbara.

Basket Cairo vs Mondovì 60-53

Martedì 27 ecco una delle tre gare decisive, tra le mura di casa, contro Mondovì, la gara di andata aveva lasciato parecchio amaro in bocca ai cairesi che avevano perso solo di 3 lunghezze. Sfida in panchina tra le due coach del girone, entrambe concentrate a portare a casa una vittoria. Cairo chiama a referto anche i giovani Perfumo e Marrella, pronti a dare il proprio contributo.

Quintetto di casa con capitan Giacchello, Pera G., Bardella, Patetta e Ravazza. Inizio un po’ sottotono per i gialloblù che subiscono il primo parziale della gara chiudendo il primo quarto sotto 10 a 15. Coach Brioschi non ci sta, arrabbiata per la non difesa casalinga, ruota i proprio giocatori inserendo anche i due giovani che portano atleticità e freschezza. Trovata l’amalgama giusta la forte difesa fa il suo, palloni recuperati e lo sprint di Pera G., mandano Cairo al riposo lungo sotto di una sola lunghezza 28 a 29.

La gara riprende e il coach di casa chiede ai suoi di sacrificarsi ancora per metà gara, ma il terzo quarto è per entrambi tra luci ed ombre, Mondovì trova due bombe fortunose nonostante la forte difesa cairese, ma capitan Giacchello risponde pronto dall’arco scuotendo i suoi. Il terzo parziale è ancora quasi in parità, anche se i cuneesi hanno sempre il naso davanti, 37 a 39.

Ultimo tempo decisivo, Cairo ha dalla sua i pochissimi falli personali, mentre Mondovì, al contrario, commette numerosi falli e perde il bandolo della matassa, Perfumo e Giacchello gestiscono bene gli attacchi casalinghi, e la difesa non molla un secondo. Coach Brioschi non solo deve portare a casa il referto rosa, ma deve anche pensare a ribaltare la differenza punti. I minuti passano e i gialloblù finalmente passano davanti grazie ad una bomba di Giacchello, anche Pera G. segna dall’arco e Mondovì è costretto a fare fallo sistematico per fermare il cronometro, con ingenuità i cuneesi regalano anche un tiro libero e possesso palla aggiuntivo a causa di una espulsione, e capitan Giacchello non fallisce con quattro tiri liberi consecutivi e altri due di Pera G, Cairo vince e ribalta la differenza punti.

Grande soddisfazione per il coach di casa che entusiasta si complimenta con i ragazzi, vittoria importantissima che allontana Mondovì dai contendenti ai playoff. Breve, però, sarà il tempo per festeggiare, solo due giorni di riposo per la squadra pronti a scendere in campo venerdì contro Treiso.

Ecco gli atleti scesi in campo: Pera G. 19, Giacchello 13, Bardella 2, Perfumo 6, Pera M., Patetta, Sanchez, Ravazza 6, Zullo 7, Marrella 7, Diana.

Basket Cairo vs Ciuff Team Treiso 53-62

Pronti di nuovo a calcare il parquet di casa, altra gara importante che permette di mettere 2 punti nel proprio bottino, ad essere ospiti dei cairesi, i ragazzi del Ciuff Team di Treiso che all’andata avevano messo in difficoltà i valbormidesi, lasciando 10 punti di scarto al finire di gara.

Ancora con qualche defezione a referto, coach Brioschi chiama a rapporto i giovanissimi Pisu e Guallini classe 2001 che si riveleranno tra i migliori in campo. Nell’aria c’è ancora il gasamento per l’appena prestazione contro Mondovì e i padroni di casa partono alla grande, Zullo on-fire è inarrestabile, e la qualità che contraddistingue i cairesi, la forte difesa, lavora molto bene fin dai primi minuti, segnando il primo parziale a favore dei padroni di casa per 13 a 8. Se contro Mondovì i pochi falli commessi avevano spianato la strada verso la vittoria, contro Treiso si verifica il contrario, Zullo si carica di falli e come lui anche capitan Giacchello che è a rischio panchina. Il secondo tempo è caratterizzato da un parziale negativo per Cairo, nonostante l’ottimo lavoro di Pisu e Guallini rispettivamente in difesa e in attacco, la sirena suona sul 26 a 31 per Treiso.

Coach Brioschi deve ricorrere ai ripari per i troppi falli personali dei suoi ed al rientro in campo, schiera una difesa a zona. Treiso fa fatica a finalizzare, regala ai padroni di casa contropiedi che caricano l’attacco e permette di rosicchiare qualche punto e far sentire a Treiso che non si molla. Il terzo quarto vede Cairo sotto per 44 a 50.

La prima parte dell’ultima frazione, vede protagonisti errori da entrambe le parti, tante palle perse e sciocchezze che continuano ribaltamenti di fronte, per i padroni di casa anche il canestro si rimpicciolisce, buoni tiri e buone soluzioni non vengono finalizzate, a circa 2 minuti dalla fine i cairesi devono ricorrere al fallo sistematico per cercare di fermare il cronometro, ma l’alta percentuale dalla lunetta da parte di Treiso, fa poco sperare ai gialloblù, il tempo scorre e per Cairo non c’è più nulla da fare, l’ultima sirena segna a tabellone 53 a 62 per Ciuff Team.

Ancora un’ottima gara da parte dei cairesi, che lottano per tutti i quaranta minuti, grande anche il contributi dei 2 giovanissimi Pisu e Guallini che si sono fatti trovare pronti alla chiamata. L’impresa purtroppo non riesce e ci si da appuntamento giovedì prossimo, sempre tra le mura di casa per l’ultimo match decisivo contro Dime Cherasco, match che sarà “win or go home”.

Ecco gli atleti scesi in campo: Pera G. 10, Giacchello 9, Bardella, Pera M. 4, Patetta 4, Guallini 7, Sanchez, Ravazza 5, Pisu 2, Zullo 12, Diana.

Esordienti: ospiti sul campo dell’Olimpia Milano, per il torneo Nba2k

Emozione e adrenalina. Si può riassumere così, in due semplici parole, la giornata di sabato 31 marzo che ha visto al nostra compagine della leva esordienti calcare il prestigioso parquet che ospita la squadra 27 volte campione d’Italia, Olimpia Milano.

La manifestazione porta quattro squadre del programma AJP a sfidarsi nel prestigioso impianto meneghino per un mini-torneo che se nella teoria vuole essere non competitivo, nella pratica vede lottare allo spasimo i partecipanti per non sfigurare tra i tabelloni che vedono settimanalmente le gesta dei super campioni italiani e di Eurolega.

Cominciamo per primi contro la squadra di Morbegno e complice l’emozione, la differenza di età, di fisico e di grado tecnico dei nostri ragazzi finiamo subito in debito di ossigeno e di canestri, subendo un pesante parziale iniziale.

La formula scelta dalla struttura AJP, quella della partita a tempo unico di 20 minuto con tempo continuo e cambi liberi non agevola la nostra panchina corta, ma la sagacia tecnica di coach Oliva unita ad un ritrovato coraggio fa sì che la seconda parte del match risulti più equilibrata, anche se ormai dal punteggio compromesso. Usciamo dal campo sconfitti 28 a 2 ma consapevoli di aver tenuto testa al meglio negli ultimi 10 minuti a avversari ben più preparati e grandi di noi.

Si torna in campo per la finalina contro l’altra compagine perdente, gli amici di Valdarno e qui la confidenza dei nostri giocatori con il parquet prestigioso unita alla ritrovata vena difensiva (e certamente ad una squadra più malleabile sotto il profilo tecnico e atletico) danno vita ad un match molto equilibrato, che si tiene in bilico sullo 0 a 0 per molto tempo e che un canestro dalla media distanza dei nostri riapre quando ormai gli avversari sembravano aver preso il largo. Il risultato finale dice 6-2 usciamo dal forum sconfitti ma fieri del nostro comportamento e dei nostri giocatori.

Dopo gli abbracci con i nostri amici/avversari e le foto di rito con FieroGuerriero (la mascotte di Olimpia) la giornata emozionante non termina di certo: proseguiamo tutti al forum (questa volta sugli spalti) a tifare per le Scarpette Rosse di Milano nella partita di Serie A che li vede impegnati contro la GrissinBon di Reggio Emilia: bandiere sventolate, cori, tifo a mille e tanta tanta emozione per questa giornata che resterà un ricordo indelebile nella memoria di tutti noi.

La squadra presente al forum, agli ordini di coach Cinzia Oliva era composta da Nicolò Fracchia, Andrea Addis, Alberto Giordano, Martino Bianco, Luca Benarrivato, Edoardo Campani, Giulio Guzzone, Leonardo Martino, Bernardo Marchisio, Raffaele Baiguini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.