IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arcobaleno su cinque fronti: vola il disco di Buzzanca, Serra vince la mezza di Asti foto

Ad Imperia bene Accame. Ottime prove dei marciatori Pisano, Biale, Abbo e Cariello

Savona. Iniziano i weekend itineranti per i portacolori dell’Atletica Arcobaleno. Cinque le sedi di gara su cui sono stati impegnati tra sabato 7 e domenica 8 aprile uomini e donne del team savonese.

A Parigi challenge di marcia su strada a cui ha partecipato Matteo Cariello. Schierato sui 20 chilometri ha conseguito il personal best coprendo la distanza, per la prima volta in carriera, al di sotto delle 2 ore (1h58’12” all’arrivo).

Sempre nell’ambito della marcia, nella classica prova di Serravalle Scrivia, valida per il Trofeo Nazionale Frigerio, su di un percorso cittadino di circa 5.400 metri, ottima prova di Arianna Pisano, vittoriosa tra le Assolute. Bene anche la giovane Alessia Biale, quarta tra le Allieve.

Super prestazione per il veterano Ino Abbo, primo nella categoria SM70 e terzo nella classifica generale riservata ad atleti del settore Master.

Ad Asti mezza maratona. Si impone, con una prova notevole, Eleonora Serra (nelle foto). Per la fondista varazzina prossima prova l’impegno della maratona, con auspici che paiono favorevoli.

Settore lanci in evidenza grazie a Gioele Buzzanca. “Esportato” a Torino per motivi di studio, ma fedelissimo alla casacca Arcobaleno, a Vercelli il “Buzzy” lancia il peso a 12,35, sfiorando il recente personale e, soprattutto, giunge a pochi centimetri dalla vittoria nel disco scagliando l’attrezzo da 2 chilogrammi a 40,72 metri, nuovo personal best.

Meeting d’apertura ad Imperia con diversi Arcobaleno schierati nelle varie discipline del programma tecnico. Le prove migliori paiono quelle di Ilaria Accame (prima nei 200 in 27″29 con vento contrario di 1,8 m/s). Sempre sui 200 buon 28″84 (con vento contro di 3,2 m/s) della neo allieva Siria Zemma. Nell’alto femminile 1,50 per Alice Gaiaudi ed 1,45 per Giulia Zappa, rispettivamente terza e quarta. Buon 10,46 nel getto del peso per Clara Degni (seconda nella classifica finale). Peso Junior con Lorenzo Zanona vittorioso con 9,26 metri. Caterina Cennamo corre in solitaria i 1000 metri, aggiudicandoseli in 3’42″72.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.