IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albissola Marina, anziana muore in ospedale dopo investimento sull’Aurelia: aperta inchiesta fotogallery

La donna è stata investita da un'auto, è deceduta nella notte all'ospedale San Paolo di Savona: disposta l'autopsia

Albissola Marina. E’ deceduta questa notte all’ospedale San Paolo di Savona Miranda Galassi, 81 anni, l’anziana che era stata investita ieri pomeriggio da un’auto sulla via Aurelia ad Albissola Marina, intorno alle 18:00. La donna era stata travolta dalla vettura all’altezza delle strisce pedonali, all’incrocio con viale Faraggiana.

L’81enne, che abitava ad Albissola Marina, è morta dopo alcune ore di ricovero presso il nosocomio savonese. E’ il secondo decesso in pochi giorni a seguito di un investimento pedonale nel savonese. La donna, tuttavia, era stata portata in ospedale in codice giallo e le sue condizioni non sembravano particolarmente gravi.

Nelle ore successive, però, il peggioramento delle condizioni cliniche che ha portato al decesso dell’anziana albissolese.

Sulla morte dell’81enne la Procura della Repubblica di Savona ha aperto una inchiesta e il sostituto procuratore Ubaldo Pelosi, che coordina l’indagine, ha disposto l’autopsia sul corpo della donna che verrà eseguita domani, mercoledì 18 parile, da medico legale Marco Canepa per chiarire cause esatte della morte della signora.

Per la Asl 2 savonese, che esclude ogni responsabilità da parte dello staff medico del nosocomio savonese, si tratta di un decesso maturato a seguito di “una situazione traumatica già molto grave a seguito dell’investimento, con una frattura del bacino e altri traumi sul resto del corpo: a questo, sicuramente, bisogna sommare altri fattori che potrebbe aver aggravato le già precarie condizioni dell’anziana, sopratutto la terapia anticoagulante a cui la donna era sottoposta prima del fatale investimento che ne ha provocato la morte”.

“Siamo convinti che l’indagine sia stata aperta d’ufficio a seguito della morte avvenuta per l’investimento stradale” concludono dall’azienda sanitaria savonese.

Ora si attende l’esito dell’esame autoptico per definire le cause esatte del decesso avvenuto dopo alcune ore di ricovero all’ospedale San Paolo: gli organi inquirenti sono al lavoro anche attraverso l’analisi della cartella clinica e altri elementi utili all’indagine aperta dalla Procura di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.