IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, via libera del consiglio: affidata in house a Gesco la gestione dei parcheggi a pagamento

Le minoranze chiedono garanzie sui posti di lavori per i lavoratori della precedente ditta Sct

Alassio. È arrivato il via libera definitivo da parte del consiglio comunale di Alassio per l’affidamento in house alla società Gesco della gestione dei parcheggi a pagamento, precedentemente di competenza della ditta Sct. La nuova seduta del parlamentino alassino, con un unico punto all’ordine del giorno (quello appunto relativo all’affidamento del servizio parcheggi a pagamento), è andata in scena questa mattina, nel palazzo del Comune.

“Noi chiediamo delle garanzie, già fornite in via informale, per i dipendenti della Sct, società che ha gestito fino ad ora i parcheggi. Siamo favorevoli all’affidamento in house, la strada migliore da percorrere. Ma, tenuto conto che la società è al 100 per cento comunale, chiediamo un massimo di garanzie per i lavoratori”, ha dichiarato il consigliere Piera Olivieri di “Progetto Alassio”.

“Sarà posta molta attenzione alla copertura dei posti di lavoro per esercitare questo servizio. Gli attuali ausiliari hanno una competenza in più rispetto ad altri e si presterà grande attenzione alla loro posizione, cercando di salvaguardare con forza coloro che hanno già praticato questo lavoro maturando esperienza. Inoltre, questi operatori conoscono già il territorio ed è un altro punto a loro favore”, ha risposto il sindaco Enzo Canepa.

Particolarmente critico nei confronti della decisione assunta dalla giunta, il consigliere di minoranza di “Insieme X” Angelo Galtieri che ha definito la scelta “un semplice teatrino volto a dare una parvenza di legalità a giochi di potere già tenutisi dietro le quinte”, salvo poi abbandonare l’aula del consiglio in segno di protesta al momento del voto.

La pratica alla fine è passata con 11 voti favorevoli, 0 contrari e con l’astensione da parte del gruppo Agorà di Rocco Invernizzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.