IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, strappo finale del consigliere Aicardi: il sindaco Canepa senza maggioranza

I consiglieri del gruppo "Agorà" e del gruppo misto garantiranno l'appoggio fino alla fine del mandato per evitare il commissariamento

Alassio. A poco meno di due mesi dal voto il sindaco Enzo Canepa, pronto a tentare il bis con il centrodestra, è senza maggioranza: oggi il consigliere comunale Gianni Aicardi ha annunciato il suo addio dal gruppo di maggioranza che sostiene il primo cittadino alassino. Nella sua comunicazione: “Non ci sono più i presupposti per rimanere, non andrò in altri gruppi consiliari. Data la mia coerenza e onestà intellettuale confermo il mio appoggio fino al termine del mandato amministrativo” scrive Aicardi nella lettera indirizzata al presidente del Consiglio comunale Rocco Invernizzi.

E proprio lo stesso Invernizzi e il consigliere Alessandro Bonavia hanno annunciato che come gruppo “Agorà” non faranno mancare il loro sostegno al sindaco e alla maggioranza fino alla fine del mandato amministrativo, per evitare al Comune alassino la via del commissariamento nel momento di approvazione del bilancio: stessa linea anche da parte di Monica Zioni, ex vice sindaco, e dello stesso Aicardi, del gruppo misto in Consiglio comunale, che non farà mancare il voto in vista dell’approvazione del documento economico.

“Prendiamo atto però che Canepa non ha più maggioranza e ha perso in cinque anni ben otto componenti della lista che lo aveva portato a vincere le precedenti elezioni comunali” affermano dal gruppo “Agorà”.

Gianni Aicardi era da tempo in rotta con l’attuale maggioranza e giunta comunale, ma ha resistito fino all’ultimo e pare che non voglia più candidarsi per le prossime elezioni comunali, quando in molti lo vedevano in lista assieme a Marco Melgrati. Restano ancora da scoprire le carte del gruppo “Agorà”: entro pochi giorni si scioglieranno le ultime riserve in vista del voto del 10 giugno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.