IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Savona riparte vincendo: San Donato Tavarnelle piegato con un gol dell’ex Saccà risultati

Nel recupero gli Striscioni rischiano di subire il pari, ma Bellussi para il rigore calciato da Pozzi

Savona. Il campionato di Serie D è ripartito, dopo la settimana di sosta, e il Savona ha aggiunto un altro risultato positivo alla sua striscia: il nono consecutivo.

A Tavarnelle Val di Pesa i biancoblù hanno battuto per 1 a 0 il San Donato, riscattando un’altra pagina negativa del girone di andata, quando i gialloblù vinsero al Bacigalupo. La rete decisiva è stata firmata da Saccà, uno dei più applauditi protagonisti dell’ottima prova degli Striscioni, comunque tutti autori di un’eccellente prestazione di squadra. Negli ultimi secondi di gioco il Savona se l’è vista brutta concedendo un rigore ai locali, ma Bellussi ha parato il tiro di Pozzi.

La cronaca. Il San Donato Tavarnelle guidato da Simone Marmorini si schiera con Giusti, Colombini, Cela, Pozzi, Picascia, Vecchiarelli, Di Vito, Di Renzone, Caciagli, Giordani, Islamaj.

In panchina siedono Ferrucci, Salvestroni, Rinaldini, Regoli, Carnevale, Tomazzini, Nuti, Carradori, Motti.

Marcello Chezzi manda in campo il Savona con il 4-2-3-1. Scendono in campo Bellussi, Vittiglio, Grani, Gallo, Guarco, Venneri, Tognoni, Fofana, Saccà, Balestrero, Bacigalupo.

A disposizione ci sono Stavros, Bruzzone, Severi, Pare, Magni, Massa, Lazzaretti, Mehmetaj, Gomes de Pina.

Dirige la partita Fabio Catani della sezione di Fermo, con l’assistenza di Nadir Bertozzi (Cesena) e Andrea Mastrosimone (Rimini).

Padroni di casa con la tradizionale divisa bianca e blu; ospiti in maglia a strisce verticali gialloblù.

Al 3° angolo per i locali: in area colpo di testa di Di Renzone e palla a lato di un soffio.

Al 20° toscani ancora in attacco: cross dalla destra di Picascia, in area Giordani impatta di testa e manda fuori di pochissimo.

Il Savona non resta a guardare e al 23° pareggia il conto dei corner: due a due, ma gli Striscioni non riescono a rendersi pericolosi.

Al 26° cartellino giallo per Di Vito. Al 29° prova la conclusione Fofana: sul fondo. Poco dopo il numero 8 biancoblù cerca di servire Tognoni, ma Giusti in presa intercetta.

Si gioca sotto una leggera pioggia. Al 40° un lampo savonese: Balestrero tocca in area per Bacigalupo che centra il palo. La risposta dei locali è in un tiro di controbalzo di Pozzi che esce di pochissimo.

Al 42° splendida azione vincente degli Striscioni: palla da Fofana a Balestrero, da questi a Bacigalupo, assist per Saccà che in area calcia a rete di destro e insacca sotto la traversa. Il numero 10 savonese, ex gialloblù, non esulta.

Si va al riposo senza recupero con il Savona in vantaggio per 1 a 0.

Nel secondo tempo, al 2°, Bacigalupo recupera la sfera e calcia dal limite: murato in angolo. Al 3° Marmorini inserisce Rinaldini al posto di Giordani e Motti al posto di Islamaj. Al 5° viene ammonito Cela.

All’8° Rinaldini semina il panico lungo la destra, traversone perfetto per Cela che impatta di testa ma spedisce il pallone fuori. Al 10° Balestrero prova dalla distanza: a lato.

Al 12° traversone di Motti dalla sinistra, Pozzi sul primo palo schiaccia di testa e Bellussi con i piedi devia in angolo. Sugli sviluppi la deviazione di un giocatore toscano termina a lato.

Al 14° tiro di Rinaldini, Bellussi non rischia e si rifugia in angolo. Tiro dalla bandierina, colpo di testa di Caciagli: alto.

Al 17° Cela riceve un pallone in area e, marcato stretto da Venneri, cade a terra: secondo l’arbitro è simulazione e per il numero 7 locale è il secondo giallo. San Donato Tavarnelle in dieci uomini.

I locali, seppur in inferiorità numerica, provano a gettarsi all’attacco. Il Savona agisce di rimessa, come al 22° quando Saccà, scatenato sulla destra, serve l’accorrente Balestrero che di testa manda sul fondo da pochi passi, a portiere battuto.

Al 29° un tiro di Saccà viene respinto dalla difesa. Il numero 9 biancoblù cerca ancora la seconda gioia personale al 34°, ma Giusti respinge.

Un cambio per parte al 35°: Gomes per Balestrero tra gli ospiti, Carradori per Vecchiarelli tra i locali.

Al 36° ancora Motti dalla sinistra mette il pallone nel mezzo, arriva Rinaldini in corsa ma calcia debolmente fra le braccia di Bellussi.

Al 39° nuovo contropiede savonese: botta di Tognoni, Giusti devia in angolo. Al 40° il San Donato si gioca l’ultima carta: Regoli, che prende il posto di Di Vito.

Al 41° Giusti blocca un tiro di Fofana, oggi grande protagonista in campo.

Nel recupero Chezzi inserisce Severi al posto di Saccà. Nel terzo minuto di recupero Venneri commette fallo di mano in area: cartellino giallo e calcio di rigore. Se ne incarica Pozzi che calcia debolmente: Bellussi para e la difesa spazza via.

Dopo tre vittorie di fila il San Donato Tavarnelle viene sconfitto, per mano di un Savona che ha vinto sette delle ultime nove partite giocate. In classifica i biancoblù agganciano la sesta posizione.

Domenica 25 marzo il Savona riceverà un’Unione Sanremo che, sconfitta sul campo di casa dal Ponsacco, rischia di veder svanire la promozione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.