IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Proiettile rinvenuto a Vendone, ultimate le operazioni di brillamento fotogallery

Gli artificieri hanno portato via l'ordigno dal centro abitato per far esplodere in sicurezza l'ordigno

 Agg. ore 13.45: L’ordigno è stato fatto detonare senza particolari complicazioni e ora a Vendone la situazione è ormai tornata alla normalità.

proiettile vendone

Il sindaco Pietro Revetria spiega: “Quando ho notato che un muro di sostegno di fascia ai bordi della Sp35 era crollato, mi sono fermato per controllare. In quel momento ho notato la presenza di un ordigno. Quindi ho allertato la stazione dei carabinieri di Villanova d’Albenga e la Provincia, che ha disposto immediatamente la chiusura della strada. Tramite la prefettura, che si è attivata immediatamente, abbiamo avviato la procedura d’urgenza per far intervenire gli artificieri”.

“Con un buon lavoro di squadra siamo riusciti in breve tempo a risolvere il problema. Che presentava tutta una serie di criticità. Ma lavorando duramente e in squadra siamo riusciti a risolvere questa situazione. Ringrazio carabinieri, prefettura, protezione civile, croce bianca per il loro grande impegno”.

Agg. ore 13.31: Un buco scavato in una porzione di bosco lontana dal centro abitato: lì sarà fatto brillare l’ordigno bellico ritrovato questa mattina a Vendone. La strada, intanto, è stata riaperta alla viabilità con gli artificieri che hanno provveduto alla rimozione del proiettile per condurlo nella zona boschiva per le operazioni di brillamento. La situazione è tornata alla normalità: per precauzione era stata fatta evacuare l’abitazione di Andrea Bronda, che ha scoperto la frana nel parcheggio accanto alla sua abitazione, con la successiva scoperta della granata d’artiglieria da 100 millimetri.

Vendone. Un proiettile da cannone della Seconda Guerra Mondiale è stato scoperto a Vendone dopo il crollo di un muro per le forti piogge di questi giorni: il ritrovamento è avvenuto questa mattina in località Cantone, da parte di un cittadino privato, probabilmente il proprietario dell’area interessata dal ritrovamento. Stando a quanto riferito si tratterebbe di una  una granata d’artiglieria da 100 millimetri.

Sul posto sono attesi gli artificieri in arrivo da Fossano, che dovranno operare per la rimozione del proiettile e la sicurezza della zona. Ad ora, a titolo precauzionale, è stata chiusa in entrambe le direzioni la strada per le frazioni collinari di Valle d’Arroscia.

Sul posto anche carabinieri della stazione di Villanova d’Albenga, che hanno bloccato tutta l’area, con divieto di accesso nella frazione di Cantone. Secondo le prime informazioni è stata evacuata per motivi precauzionali anche un’abitazione della frazione di Vendone, in attesa degli accertamenti da parte degli artificieri. 

vendone proiettile

La casa evacuata è quella di Andrea Bronda, esponente della Lega Nord, che svolge l’attività di milite presso la locale pubblica assistenza. E l’area resta ancora presidiata e inaccessibile.

“Il muro si trova in prossimità di un parcheggio pubblico, accanto a casa mia. É crollato nella notte, a causa della forte pioggia. Questa mattina sono uscito a potare alcune piante e mi sono accorto della frana. Ho avvertito il sindaco, che si è recato qui personalmente con i tecnici del Comune e, a quel punto, abbiamo scoperto l’ordigno. Successivamente è arrivata la decisione di evacuare la mia abitazione e di chiudere le strade. Ora stiamo attendendo gli artificieri”, ha dichiarato Bronda.

Gli artificieri, dopo aver messo in sicurezza la zona, trasporteranno l’ordigno in alta quota per poi farlo brillare in un prato a centinaia di metri dalle case.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.