IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd all’attacco della Regione: “Flop del numero unico del Cup, vogliamo vederci chiaro”

"Aspettiamo chiarimenti in commissione dall'assessore Viale"

Liguria. “Il numero unico del Cup, che dopo dieci mesi funziona ancora a singhiozzo è purtroppo l’ennesima criticità della sanità ligure a guida Toti e Viale. Questo servizio, annunciato in pompa magna dal centrodestra l’estate scorsa, resta una grande incompiuta”. Lo afferma il gruppo Pd in Regione Liguria che torna all’attacco della giunta regionale sul funzionamento del numero unico dedicato alle prenotazioni e visite ospedaliere.

“L’assessore alla Sanità si difende dicendo che, fra dieci giorni, la situazione dovrebbe migliorare, grazie a una serie di interventi riparatori. Ma questi aggiustamenti non potevano essere fatti in precedenza? Il Pd vuole vederci chiaro e intende chiedere l’audizione, in Commissione, di Liguria Digitale, che deve occuparsi di questo servizio (così come del fascicolo sanitario elettronico), del tribunale del malato, dei farmacisti e dei medici di medicina generale. Bisogna capire cosa sia andato storto e di chi sia la responsabilità. Parliamo di un servizio fondamentale per i cittadini” aggiunge il gruppo Pd in Regione.

“La sanità ligure in questi due anni e mezzo di governo di centrodestra sta scontando non pochi problemi come l’impasse del nuovo ospedale della Spezia, finanziato e appaltato dal centrosinistra ma che da mesi è in totale stallo, le criticità del San Bartolomeo di Sarzana, la spesa farmaceutica regionale finita totalmente fuori controllo – come certifica anche la Corte dei Conti – le fughe in costante aumento, le liste d’attesa sempre più lunghe, le case della salute (a partire da quella in Valpolcevera) ferme al palo e mai prese seriamente in considerazione, le privatizzazioni e il fascicolo elettronico, di cui da quasi tre anni si sono perse le tracce (la sperimentazione era in capo all’Asl 4, ma non se ne sa più nulla: cosa intende fare la Giunta Toti?)” conclude il gruppo Pd.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.