IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Milano-Sanremo: impresa in solitaria di Vincenzo Nibali fotogallery

Il siciliano della Bahrain-Merida vince per distacco; secondo Caleb Ewan, terzo Arnaud Démare

Savona. Dodici anni dopo, la Milano-Sanremo torna italiana. Il vincitore dell’edizione numero 109 è Vincenzo Nibali della Bahrain-Merida, capace di arrivare al traguardo in solitaria, impresa rara in una corsa che solitamente si decide con l’arrivo di un gruppetto di corridori.

Sul Poggio era scattato il lussemburghese Jean-Pierre Drucker (BMC Racing Team), riuscendo a prendere qualche metri di vantaggio, prima di essere raggiunto e superato da Nibali che, cercando l’assolo a 6,5 chilometri dal traguardo, si era portato davanti a tutti per scollinare in solitaria con una dozzina di secondi di vantaggio sugli inseguitori.

Nibali è riuscito a proseguire nella sua azione, resistendo anche al tentativo di ritorno di Trentin ed arrivando al traguardo di via Roma a braccia alzate, senza rivali.

La corsa è stata caratterizzata, come secondo il più consueto copione, da una fuga di nove atleti, scattati subito dopo il via. Hanno toccato circa 7 minuti di vantaggio, prima di essere raggiunti, ad una trentina di chilometri dall’arrivo, dopo averne percorsi all’attacco circa 264, meritandosi gli applausi delle migliaia di spettatori che sono accorsi lungo la strada per assistere al passaggio della corsa.

La giornata ha visto i corridori affrontare varie condizioni climatiche, con rari tratti soleggiati e alcuni momenti di forte pioggia che hanno reso insidioso l’asfalto. Anche per questo la velocità media è stata più bassa rispetto ad altre recenti edizioni.

Non sono mancate le cadute: tra chi ha avuto la peggio ci sono stati Julian Alaphilippe, prima della salita della Cipressa, e Mark Cavendish, poco prima del Poggio. Ci sono stati numerosi ritiri e il gruppo, che contava inizialmente 174 partenti, si è via via assottigliato.

Per la cinquantunesima volta in 109 edizioni la Milano-Sanremo è stata vinta da un italiano, capace di riportare sul gradino più alto del podio il tricolore, in un ciclismo sempre più internazionale.

Secondo posto per Caleb Ewan, terzo per Arnaud Démare vincitore nel 2016. Quarto Kristoff, vincitore nel 2014. Quinto Roelandts, sesto Sagan, settimo Matthews, ottavo Cort Nielsen, nono Colbrelli, decimo Stuyven.

Ecco l’ordine d’arrivo completo:

ms
ms
ms
ms

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.