IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La fake news corre sui social: “Sta crollando il ponte dell’A10 a Varazze”

Al momento il ponte dell'A10 a Varazze risulta essere percorribile e nessun problema di stabilità pare essere stato riscontrato

Più informazioni su

Provincia. “Sull’autostrada Savona-Genova prima di Varazze sta crollando la strada. Abbiamo avvisato il casellante, speriamo avverta qualcuno. Fate attenzione. Anzi, non prendete l’autostrada perché è davvero pericoloso. Sembra proprio che stia crollando il ponte. Che paura”. E’ questo il testo del messaggio che, come un vero e proprio fenomeno virale, ha preso a girare su Facebook dalla tarda mattinata di oggi.

Che fosse il “copia-incolla” del testo o un semplice screenshot del post originale, in tantissimi hanno voluto condividere sulla propria bacheca o sui gruppi e le pagine di cui fanno parte questo messaggio a dir poco preoccupante con cui l’autore ha voluto mettere in guardia quanti, per ragioni diverse, si sono messi in viaggio sull’A10 nonostante l’allerta arancione diramato dalla protezione civile.

Giunto anche alla redazione di IVG.it, com’è corretto e doveroso nei confronti dei tanti lettori che ogni giorno si collegano al nostro sito in cerca di informazioni in tempo reale su quanto succede in provincia di Savona (e specialmente in caso di allerta meteo) i nostri giornalisti si sono subito messi al lavoro per trovare conferme rispetto a quanto dichiarato nel post.

Nonostante l’impegno, però, la nostra redazione non ha trovato alcuna conferma. Al momento, quindi, il ponte dell’autostrada all’altezza di Varazze risulta essere perfettamente percorribile e nessun problema di stabilità pare essere stato riscontrato.

Insomma, una vera e propria “bufala”, innescata certamente in buona fede e con l’intento di scongiurare il verificarsi di una situazione potenzialmente catastrofica. Ma che nel corso delle ore ha certamente dato il via ad un diffuso sentimento di allarme, che ha colpito specialmente chi tende a dare fin troppa fiducia a quanto si legge sui social-network.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.