IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Colpo al Gulliver di Savona, il rapinatore resta in carcere

L'uomo è stato interrogato dal gip Giorgi e ha ribadito di aver agito "per disperazione"

Savona. Ha ribadito di aver agito così perché era disperato e non aveva soldi. Questa mattina, davanti al gip Fiorenza Giorgi è comparso Giovanni Icario, il quarantaduenne arrestato lunedì scorso dopo aver rapinato il supermercato Gulliver di via Schiantapetto. Dopo averlo ascoltato il giudice ha convalidato il suo arresto e confermato per lui la misura cautelare del carcere.

Dopo essere stato bloccato dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Savona l’uomo aveva già tentato di scusarsi dicendo che era disoccupato, ma in realtà si trovava agli arresti domiciliari. Tanto che per rapinare il Gulliver era uscito di casa approfittando di uno dei permessi concessi dal giudice “per motivi di lavoro”.

Secondo quanto ricostruito dai militari, il rapinatore era entrato all’interno del supermercato intorno alle 13, con il volto in parte coperto da una sciarpa e brandendo un coltello da cucina di circa 20 centimetri di lunghezza. Nonostante la presenza di diversi clienti, l’uomo si era diretto verso una cassiera e le aveva chiesto di consegnare i soldi. Il responsabile del punto vendita però si era reso conto di quello che stava succedendo e, dopo aver allertato i carabinieri, era intervenuto convincendo il bandito ad appoggiare l’arma. Nel giro di pochi minuti erano poi arrivati gli uomini dell’Arma che avevano bloccato ed arrestato Icario.

Nel corso dei successivi accertamenti era appunto emerso che Giovanni Icario si trovava agli arresti domiciliari per violazioni in materia di stupefacenti e che aveva commesso il fatto durante uno dei permessi che il giudice gli aveva concesso per motivi di lavoro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.