IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Manuel Barbo subentra in consiglio: “Farò parte del gruppo misto”

La seduta odierna si è aperta con un minuto di silenzio in ricordo dell'indimenticato ex sindaco Rosy Guarnieri

Albenga. Si è aperta con un minuto di silenzio in ricordo dell’indimenticato ex sindaco Rosy Guarnieri la nuova seduta del consiglio comunale di Albenga, in scena questa sera, nel palazzo civico del Comune.

Una seduta ovviamente “strana” rispetto al solito, dove l’assenza della zarina verde si è avvertita con chiarezza sin da subito, negli sguardi degli amministratori albenganesi, di maggioranza e minoranza, e nelle parole in suo ricordo pronunciate dai colleghi della minoranza, in particolare da Cristina Porro, collega della Lega, visibilmente commossa.

Ma in una sede istituzionale come il Comune, il calore umano cozza con la freddezza della “vita amministrativa”, che deve proseguire. Ed è proseguita proprio con la surroga, attraverso la nomina di un nuovo consigliere di minoranza, Manuel Barbo.

Barbo, ex geometra, oggi pescatore ha scelto, benché fosse risultato il primo dei non eletti con Forza Italia alle ultime comunali, di non entrare nelle file della minoranza di Forza Italia, bensì nel gruppo misto, e ha motivato così la sua scelta: “Sono umanamente addolorato per la scomparsa di Rosy Guarnieri, ma sbaglia chi pensa che io prenda il suo posto e debba proseguire la sua visione politica. Oggi entra in consiglio il primo dei non eletti di Forza Italia, ma ho deciso di non aderire al gruppo di Forza Italia. Questo perché, quando nel 2008, una persona mi convinse a entrare in Fi il gruppo era composto da persone forti, con idee forti, ma oggi non ritrovo nulla di quel gruppo nell’attuale Forza Italia. Quindi non mi resta che entrare nel gruppo misto”.

“Da geometra e piccolo costruttore oggi ho cambiato mestiere. Dopo aver sofferto tanto oggi mi ritengo fortunato perché sono riuscito a trasformare la mia passione, la pesca, nel mio lavoro. Qui, in consiglio, daró il mio modesto contributo alla città cercando di usare il buon senso di volta in volta. Le mie votazioni sulle pratiche non saranno mosse da interesse politico ma solo dalla volontà di fare il bene della città”, ha concluso il neo consigliere di minoranza del gruppo misto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.