IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, il M5S contro Ripamonti: “Lascia una riunione in Comune per andare a fare campagna elettorale: vergognoso”

"Il suo impegno urgente era in realtà un incontro di campagna elettorale a Finale Ligure”

Savona. “L’assessore ha mentito. Ha detto di non poter continuare a presenziare la commissione per un impegno urgente ed invece è andato ad un incontro elettorale a Finale Ligure. In pratica i savonesi lo pagano per farsi campagna elettorale”. E’ durissimo l’attacco sferrato dagli esponenti del M5S di Savona nei confronti dell’assessore (e candidato alle politiche di marzo tra le fila della Lega) Paolo Ripamonti, reo, secondo i pentastellati, di aver abbandonato un incontro di natura amministrativa per partecipare ad un altro incontro di natura assai più propagandistica.

“Ieri era convocata una commissione per ascoltare le relazioni degli assessori sul bilancio 2018 del Comune di Savona – spiegano meglio i rappresentanti del Movimento – Erano previsti gli interventi di Montaldo, Zunato e Ripamonti, quest’ultimo candidato per il centrodestra al Senato. Durante la seduta l’assessore Ripamonti chiede di rinviare la sua relazione alla prossima settimana a causa di improvvisi impegni urgenti e tutta la commissione acconsente al rinvio. Oggi scopriamo che l’assessore Ripamonti ha mentito. Il suo impegno urgente era in realtà un incontro di campagna elettorale a Finale Ligure”.

“L’assessore Ripamonti è pagato dai savonesi e finché sarà assessore deve occuparsi del comune di Savona e non andarsene da una commissione per fare campagna elettorale. Ripamonti sfrutta la sua poltrona (e lo stipendio) da assessore per essere catapultato su una poltrona ben più ricca, un vero e proprio tradimento degli elettori! E non ha avuto nemmeno la dignità di dimettersi appena candidato, si tiene un paracadute retribuito nel caso di mancata elezione. In pratica i savonesi retribuiscono un assessore per farsi campagna elettorale: non è vergognoso?”.

Contattato da IVG, Ripamonti ha risposto così: LEGGI L’ARTICOLO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.