IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rimborsi M5S, Ciangherotti e Perrone: “I tre parlamentari savonesi pubblichino le prove dei bonifici”

I consiglieri forzisti di Albenga fanno riferimento al servizio delle Iene

Albenga. “Siamo convinti che il servizio televisivo delle Iene di ieri sera, che ha clamorosamente svelato la revoca dei bonifici dei rimborsi a favore del microcredito da parte di diversi esponenti deputati e senatori del M5S, sia veritiero”. E’ la presa di posizione di Eraldo Ciangherotti e Ginetta Perrone, consiglieri comunali del gruppo di Forza Italia ad Albenga.

“Tale condotta, denunciata nel servizo de Le Iene, è l’ennesima conferma della poca serietà del MoVimento 5 Stelle – accusano i due forzisti – che o è così sgangherato da non essersi mai accorto della truffa in tutti questi anni, o è stato sempre d’accordo nella sostanza con tutti i parlamentari che facevano finta di versare i contributi revocando il versamento dopo che il bonifico era stato pubblicato sul sito www.tirendiconto.it”.

Per questo Ciangherotti e Perrone si rivolgono a Matteo Mantero, Sergio Battelli e Simone Valente: “A tutela degli elettori savonesi che hanno il diritto di scegliere i loro rappresentanti senza essere ingannati, chiediamo a tutti i parlamentari savonesi del M5S di documentare i versamenti effettuati dal proprio conto corrente personale, nel corso dell’intera XVII legislatura con la produzione dell’estratto conto annuale 2013-2014-2015-2016-2017, nei quali l’Istituto bancario attesti gli effettivi versamenti nei 5 anni della legislatura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.