IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pioggia di investimenti in Liguria e nel savonese per la tutela del patrimonio culturale: 1,2 mln per Albenga

Nel piano del Ministero 1,2 mln di euro per il polo museale di Albenga, altri 250 mila euro per Finale Ligure e Altare: 21 mln per il territorio ligure

Albenga/Altare/Finale Ligure. Pioggia di investimenti sulla Liguria, e sulle province di Savona e Imperia, dal Ministero dei Beni Culturali nell’ambito del piano varato dal Governo, pari a 597.058.875 milioni di euro, sul patrimonio culturale italiano.

Il piano prevede una serie di azioni per la riqualificazione delle periferie urbane e numerosi restauri di beni culturali segnalati dal territorio: molte le richieste dei comuni del ponente ligure accolte dal Ministero. Il piano, che attinge al Fondo per gli investimenti e lo sviluppo infrastrutturale del Paese istituito dalla legge di bilancio 2017, risponde a una visione organica che considera strategico il ruolo del patrimonio culturale nelle politiche di tutela, sviluppo e promozione dei territori.

“Le risorse stanziate oggi – sottolinea il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini – segnano un importante traguardo con il primo, grande piano di prevenzione del rischio sismico per i musei statali e la messa in sicurezza del patrimonio culturale nazionale”. 

museo vetro altare

Nel dettaglio, per la Provincia di Savona: 1,2 mln per Albenga e i lavori per Palazzo Peloso Cepolla nell’ambito delle aree archeologiche, con un intervento che prevede la realizzazione di un nuovo museo integrato dedicato a tutto il patrimonio archeologico; le ingenti risorse andranno indirizzate per concretizzare il nuovo polo museale albenganese.

Per il Museo di arte vetraria di Altare sono stati stanziati 100 mila euro per lavori di restauro e interventi di rischio sismico. Altri 150 mila euro sono stati stanziati per il Comune di Finale Ligure e le opere al Forte di San Giovanni, in particolare sul rischio sismico e restauro del polo culturale.

Forte San Giovanni Finale Ligure

Altri 4 milioni di euro sono previsti per la Provincia di Imperia, oltre 22 mln di euro totali per la Liguria, che potrà così contare su un pacchetto di finanziamenti riservato alla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e artistico: “Sono stanziamenti di eccezionale importanza. In Liguria oltre 22 milioni di euro saranno investiti in musei, siti archeologici e strutture del comparto cultura. Il che significa anche opportunità di lavoro e di sviluppo turistico. Questa è l’ennesima dimostrazione dell’attenzione del Governo per la Liguria e di come la serietà la conoscenza dei problemi e la tenacia di un parlamentare del territorio possano fare la differenza” sottolinea il parlamentare Franco Vazio, capolista del Pd in Liguria alla Camera dei Deputati per le elezioni del prossimo 4 marzo.

“Sono convinto che la valorizzazione e promozione delle nostre bellezze culturali e artistiche, e il programma del partito Democratico lo prevede, sia essenziale per dare ancora maggior appeal turistico alla Liguria e garantire sviluppo e crescita economica” conclude Franco Vazio.

L’elenco dei finanziamenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.