IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, ondata di freddo artico: il culmine giovedì con nevicate anche a bassa quota

Aria gelida, temperature molto sotto la media stagionale e probabili gelate notturne: lo conferma il nuovo avviso meteo di Arpal

Più informazioni su

Liguria. Un’ondata di freddo artico si è abbattuta sulla Liguria, facendo registrare aria gelida e temperature molto sotto la media stagionale. Lo conferma il nuovo avviso meteo emesso oggi da ARPAL che avvisa di probabili gelate notturne e di valori vicino allo zero.

Oggi la Liguria è in piena criticità per via delle basse temperature e del vento che farà scendere particolarmente la temperatura di questa notte, da mercoledì è previsto l’arrivo di una nuova perturbazione da Ovest con venti di scirocco nei bassi strati che porteranno precipitazioni nevose, fino a giovedì, per poi ritornare alla quasi normalità venerdì, con un rialzo delle temperature. Lo hanno comunicato questa mattina nel corso del punto stampa nella sede della Protezione civile di Regione Liguria i tecnici di ARPAL, insieme al Presidente di Regione Liguria, all’assessore regionale alla Protezione civile e al Sindaco di Genova.

TEMPERATURE – Stanotte quasi 200 stazioni di rilevamento della temperatura in tutta la Liguria hanno registrato valori sotto lo zero, con il record di meno 14,7 gradi sul Monte Settepani nel Comune di Osiglia (SV) a 1.300 metri. Le temperature minime registrate nella notte appena trascorsa hanno raggiunto valori ben al di sotto della media climatica con – 11°C a Giacopiane, -12° C sul Monte Pennello e Barbagelata, – 14°C a Poggio Fearza e al Passo del Cerreto. Anche sulla costa temperature molto rigide con 1° Ca Sanremo, 0° Ca Genova e Imperia e -1°C a Chiavari e La Spezia, -2°C a Savona. Durante il giorno si sta registrando 4 gradi a Ventimiglia e 5 gradi a Levanto. Il picco del freddo sarà stanotte, quando la temperatura si pensa possa scendere anche al di sotto dei meno 22 gradi registrati a Sassello il 6 febbraio 2012.
Fino ad ora sulla costa in 24 ore si sono persi circa circa 7° C a Genova, 8° C a Savona e Sanremo, 11° C a Imperia, 17° C a Chiavari e La Spezia, sui rilievi 8° C in meno a Cairo Montenotte, 11° C sul monte Settepani, 13 °C a Varese Ligure.
Un freddo anomalo che continuerà fino a Venerdì quando poi si avrà un aumento delle temperature, anche a bassa quota, e il ritorno a condizioni normali tipiche del periodo. Sabato si potrà avere ancora qualche pioggia sui rilievi e domenica ci si aspetta una giornata discreta.
Le giornate in cui ci si aspetta un picco di disagi saranno tra mercoledì notte e venerdì mattina, quando il fronte freddo incontrerà una perturbazione umida. Nevicate nella giornata di giovedì con un qualche anticipo nella giornata di mercoledì.

GELICIDIO – Tra giovedì e venerdì si potrà assistere al fenomeno, ormai conosciuto del gelicidio.

VENTI – I venti accentuano la sensazione di freddo, con molti gradi percepiti in meno rispetto alla temperatura misurata con effetto (wind chill). I picchi raggiunti nella giornata di ieri: a Marina di Loano (raffiche 103 km/h), Arenzano (raffica 83 km/h), Giacopiane (raffica 140 km/h) Casoni di Suvero (raffica 120 km/h); attualmente si misurano raffiche di 100 km/h a Fontana Fresca, 132 km/h a Giacopiane e 74 km/h a Portovenere.
NEVICATE – Le nevicate della giornata di ieri hanno interessato tutto l’entroterra e le zone costiere del centro levante con intensità deboli e accumuli massimi di 5 cm a Triora e Monte Settepani, 4 cm a S. Stefano d’Aveto e Urbe, 3 cm a Calizzano. Sulla costa si sono verificate spolverate tra Genova e La Spezia, ma senza accumuli di rilievo, imbiancati i terrazzamenti delle Cinque Terre.

EMERGENZE – Per fronteggiare il grande freddo l’assessorato alla Protezione civile di Regione Liguria si è attivato, scrivendo a tutti i sindaci affinché monitorino la situazione e presidino il territorio con mezzi e sale. La Protezione civile regionale ha acquistato 1000 coperte termiche per metterle a disposizione, in caso di emergenza e sono state messe in atto tutte le procedure con ENEL e Trenitalia, inoltre sono stati stanziati 850mila euro per aiutare i Comuni nel sostegno ai senza tetto e ai più disagiati. Anche la sanità si è messa in moto con un percorso particolare per fronteggiare l’emergenza, attraverso dimissioni protette e diffusione di un vademecum.
Previsto un ulteriore aggiornamento mercoledì.

Dal Presidente di Regione Liguria è giunto un appello a tutte le società che gestiscono servizi importanti perché venga garantita la mobilità dei cittadini, tenendo conto della particolare settimana e per garantire il diritto di voto.

L’assessore regionale alla Protezione civile ha comunicato che un ulteriore aggiornamento è previsto per mercoledì mattina, quando si capirà maggiormente la tendenza del meteo. “Lo sforzo che abbiamo fatto questa mattina – ha ribadito l’assessore – è cercare di fornire un quadro settimanale e fornire una linea di indirizzo che fino ad ora non era mai stata data”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.