IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Rari Nantes Savona accelera nel finale e sorpassa la Lazio: 9 a 10 al Foro Italico risultati

I biancorossi conquistano 3 punti sofferti grazie ad una prova di grande determinazione, scongiurando l'attacco dei romani ad un posto in final six

Savona. La Lazio odierna è molto diversa da quella vista lo scorso 28 ottobre alla Zanelli, quando incassò un netto 15-8 dalla Rari Nantes Savona.

La squadra romana, dopo uno stentato avvio di stagione con quattro sconfitte nelle prime sei gare di campionato, è andata in crescendo ed oggi ha provato ad impensierire il sesto posto dei biancorossi.

La Rari, però, ha saputo rispondere colpo su colpo ai laziali e si è imposta al Foro Italico per 10 a 9. I savonesi sono stati in vantaggio solamente due volte nell’arco dell’intero incontro: all’inizio, grazie alla prima rete, e poi quando contava veramente: alla sirena conclusiva. Nel mezzo, una continua rincorsa nel tentativo, riuscito, di rimanere in scia ai laziali. Il parziale finale di 3 a 0 ha permesso alla squadra di mister Angelini di effettuare il sorpasso e portare a casa i 3 punti. La partita è stata caratterizzata dalla grande facilità delle due squadre nell’andare a segno in superiorità numerica.

La cronaca. Fin dai primi minuti le due squadre vanno a segno con grande facilità. Il risultato viene sbloccato dopo 50″ dal mancino Damonte, cui risponde Vitale in superiorità. I padroni di casa si portano avanti con la rete di Leporale e a 5’46” Vitale sigla il 3 a 1.

La reazione savonese è in una doppietta di Steardo, che colpisce due volte nel giro di 34″, portando il risultato sul 3 a 3. Ma il pareggio dura solamente 24″, perché Cannella, ad un paio di secondi dalla prima sirena, trasforma in rete un’azione con l’uomo in più.

Nel secondo tempo, dopo 2’14”. la Lazio torna sul più 2 con il gol di Spione. I biancorossi non ci stanno e con Damonte e Grummy trovano per due volte la via del gol, portando il punteggio sul 5 pari. Il finale di tempo, però, è di marca laziale: Vitale e Gianni vanno a segno, entrambi in superiorità, e i locali assestano un nuovo allungo. A metà gara il risultato è di 7 a 5.

Nella terza frazione, dopo 2’10”, Damonte colpisce con l’uomo in più. Trascorre una trentina di secondi e anche la Lazio fa fruttare l’ennesima superiorità, andando a bersaglio con Di Rocco per l’8 a 6. La Rari non molla, cerca nuove soluzioni in fase offensiva e grazie alla terza rete di Steardo resta in scia. Ma l’aggancio, però, non riesce nemmeno questa volta: a 4″ dalla fine del terzo tempo la Rari si fa trafiggere da Colosimo in superiorità, per l’ennesimo più 2 laziale.

La squadra guidata da Angelini con grande determinazione prova a restare in partita e nel quarto tempo, dopo 2’17”, va a segno con Lorenzo Bianco con l’uomo in più. I locali non sono più brillanti come ad inizio gara e la Rari ne approfitta, con un’accelerazione nel finale: a 3’37” dalla sirena Milakovic pareggia i conti. A 1’40” dal termine Grummy finalizza in rete una superiorità numerica: è il gol del sorpasso.

Nel prossimo turno, sabato 3 marzo alle ore 15, il Savona ospiterà l’Acquachiara: un’ottima opportunità per rafforzare il piazzamento tra le prime sei in classifica.

Il tabellino:
SS Lazio Nuoto – Rari Nantes Savona 9-10
(Parziali: 4-3, 3-2, 2-2, 0-3)
SS Lazio Nuoto: Correggia, Tulli, Colosimo 1, Spione 1, Gianni 1, Di Rocco 1, Giorgi, Cannella 1, Leporale 1, Vitale 3, Maddaluno, Sebastiani, Mariani. All. Claudio Sebastianutti.
Rari Nantes Savona: Soro, Delvecchio, Damonte 3, Steardo 3, L. Bianco 1, Ravina, Piombo, K. Milakovic, G. Bianco, J. Colombo, De Freitas Guimaraes 1, Teleki, Missiroli. All. Alberto Angelini.
Arbitri: M. Ercoli e F. Gomez.
Note. Uscito per limite di falli Gianni nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lazio 6 su 8, Savona 8 su 10 più 1 rigore annullato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.