IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, ancora una trasferta amara: la Lavagnese vince in rimonta risultati

La rete di De Martini illude i giallorossoblù, che si devono arrendere con il risultato di 2 a 1

Finale Ligure. Il Finale segna per primo, conduce per oltre 25 minuti, poi però incassa il pareggio e ad inizio ripresa subisce il gol del sorpasso. Fallisce le poche opportunità da rete costruite contro un’ostica Lavagnese e deve rassegnarsi all’undicesima sconfitta in campionato.

Il secondo stop consecutivo in trasferta, sette giorni dopo quello a Savona, costa caro ai giallorossoblù perché, comunque andrà a finire il recupero della partita oggi rinviata tra San Donato Tavarnelle e Rignanese, la situazione di classifica peggiora e al termine del campionato mancano solamente 9 giornate.

La partita. La Lavagnese condotta da Gabriele Venuti può contare su Nassano, Avellino, Alluci, Croci, Frugoli, Placido, Fonjock, Di Pietro, Carta, Addiego Mobilio, Bacigalupo. Locali in campo con il 4-3-3.

Le riserve sono Gaccioli, Basso, Cirrincione, Corsini, Maigini, Censini, Ranieri, Penna, Gnecchi.

Mister Pietro Buttu manda in campo Porta, Conti, Ferrara, Scalia, Antonelli, Scarrone, Capra, Lala, Virdis, Saba, De Martini. Lo schema dei giallorossoblù sul rettangolo di gioco è il 4-3-3.

A disposizione ci sono Grillo, Visali, Genta, Figone, Debenedetti, Roda, Buonocore, Cavallone, Vittori.

Dirige la partita Giacomo Casalini della sezione di Pontedera, coadiuvato da Marco Toce (Firenze) e Modestino Testa (Isernia). Le due squadre hanno le tradizionali divise: padroni di casa in bianco e nero, ospiti in giallorosso.

Dopo le prime schermaglie, al 7° il Finale si spinge all’attacco: una conclusione di Capra è deviata in angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, Saba devia verso la porta ma manda a lato.

Gli ospiti insistono e al 9° passano: lancio dalla sinistra, in area la palla si impenna, Nassano ritarda l’uscita e De Martini è lesto ad avventarsi sul pallone per metterlo in rete da pochi passi.

Immediata la risposta dei locali: potente tiro ravvicinato di Frugoli, Porta respinge con una grande parata, poi Antonelli la mette in angolo.

Inizia a cadere qualche fiocco di neve sul campo. Con il passare dei minuti i bianconeri crescono e il Finale è costretto sulla difensiva.

Al 26° conclusione di Alluci: ampiamente a lato. Al 33° ci prova Addiego Mobilio che inquadra lo specchio ma trova la risposta di Porta. Un minuto più tardi un tentativo di Di Pietro termina a lato.

Al 35° il pareggio dei locali: dalla sinistra Di Pietro serve Addiego Mobilio che in area con un colpo di testa in tuffo fredda Porta.

Ancora Lavagnese all’attacco al 37°: tiro di Bacigalupo, para Porta. Al 39° il portiere finalese blocca una conclusione di Frugoli. Al 43° cartellino giallo per Placido per proteste.

L’ultima offensiva della prima frazione è del Finale: un tiro di Capra viene deviato in angolo. Sugli sviluppi Saba va alla conclusione: nuovamente in angolo.

A metà gara il risultato è di 1 a 1.

Nel secondo tempo la Lavagnese presenta Gnecchi al posto di Alluci. Il primo tentativo è dei finalesi, al 7°, con Capra: il suo tiro termina a lato.

All’11° Lavagnese in attacco: Placido chiama Porta alla parata. È il preludio al gol, che arriva al 13°: Di Pietro si fa largo al limite e centra con grande precisione l’angolino basso alla sinistra di Porta che può solo raccogliere la sfera in fondo alla rete.

Buttu prova a cambiare qualcosa e al 16° effettua un doppio cambio: dentro Vittori per Scalia e Roda per De Martini.

Al 17° va alla conclusione Virdis: debole, facile la parata di Nassano. Al 19° De Benedetti prende il posto di Scarrone.

Al 20° Nassano perde tempo e viene ammonito. Sono ancora i padroni di casa ad attaccare: conclusione di Addiego Mobilio, respinta dalla difesa finalese.

Al 22° cartellino giallo per Frugoli. Al 23° grossa occasione per il Finale: Vittori si trova a tu per tu con Nassano che da terra riesce a respingere il suo tiro.

Al 27° Buttu si gioca la quarta sostituzione: Genta per Saba.

La Lavagnese, però, insiste e al 29° Di Pietro prova la conclusione: a lato. Al 32° Di Pietro calcia a rete a botta sicura: sembra fatta ma Porta si distende e ci arriva, mantenendo aperta la partita.

Al 34° Cirrincione prende il posto di Di Pietro. Al 43° dentro Censini e Maigini per Bacigalupo e Addiego Mobilio.

Casalini assegna cinque minuti di recupero, nei quali si annota un solo brivido: spiovente in area bianconera sul quale si avventano Virdis e Maigini che cadono entrambi, senza che il direttore Casalini rilevi gli estremi per qualsiasi punizione.

Il Finale resta inchiodato in quindicesima posizione, piena zona playout, e domenica 4 marzo, al Borel, affronterà il sempre temibile Ligorna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.